dubai-metroDa oggi, 09/09/09 alle 9:00 Dubai è una città più sostenibile. È stata infatti inaugurata, alla presenza di sceicchi e autorità locali, la nuova metropolitana che alleggerirà la vita degli oltre un milione e mezzo di abitanti costretti a subire giornalmente il caos e i ritmi disumani di una città che può finalmente tirare un sospiro di sollievo.

 

Niente più minibus super affollati sotto il sole cocente o taxi accessibili solo a pochi: da oggi raggiungere l'altra parte di Dubai sarà più "normale" e "orizzontale". L'immensa metropoli più a misura d'uomo e l'aria maggiormente respirabile.

Per ora è attivata solo la linea rossa (lunga 52,1 chilometri e composta da 29 stazioni di cui 4 sotto terra) e viaggerà con una frequenza di 7 minuti (raddoppiata nelle ore di punta) , ma già così la DubaiMetro rappresenta il secondo sistema ferroviario al mondo completamente automatizzato ovvero senza conducente. Che diventerà il primo, togliendo il primato a Vancouver, a marzo del 2010 quando anche la linea verde (composta da 12 stazioni per 22,5 km) entrerà in funzione. Prevista anche una terza linea, la viola, operativa a partire dal 2012. Sì perché i tempi con cui è stata costruita sono di quelli che in Italia ce li sogniamo: la linea rossa, iniziata nell'aprile del 2006, è stata completata dopo appena 3 anni rispettando alla grande la consegna prevista.

Un po' meno le spese preventivate: all'investimento iniziale di 4,8 miliardi di dollari in corso d'opera se sono dovuti aggiungere altri 3 miliardi e mezzo. Un investimento però inevitabile per il rilancio dell'Emirato soprattutto per il forte tasso di crescita della popolazione previsto che si stima arriverà a oltre 5 milioni nel 2020 e per l'urgenza di una mobilità urbana ormai al collasso, soffocata dai troppi ingorghi di auto e moto che da oggi possono tranquillamente essere lasciate negli appositi parcheggi previsti in ciascuna stazione. Con tutte le conseguenze positive in termini di qualità della vita ed emissioni di gas serra. Dubaiti, turisti e Madre Terra ringraziano.

Simona Falasca


dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram