FlixTrain

FlixBus diventa anche FilxTrain: la compagnia tedesca FlixMobility di autotrasporti low cost strizza l’occhio ai trasporti su rotaia e annuncia che in primavera debutterà sui binari con il marchio FlixTrain. Sulla scia degli ormai celebri pullman verdi, noti per la comodità e soprattutto per le tariffe molto basse, l’azienda conquista anche il trasporto ferroviario.

A cinque anni dal lancio di FlixBus in Germania, FlixMobility festeggia la sua anteprima sulle ferrovie. Dal 24 marzo, il primo "FlixTrain" sulla rotta Amburgo - Essen - Dusseldorf - Colonia entrerà in servizio regolare. Da metà aprile, poi, seguiranno altri treni verdi su Stoccarda - Francoforte - Hannover - Berlino. Un totale di 28 destinazioni in cinque regioni saranno collegate tramite FlixTrain.

Il punto di forza della teoria “Flix”? I prezzi molto bassi. Così come i pullman, i biglietti ferroviari saranno in vendita ad 9,99 euro.

Siamo sinonimo di viaggi a prezzi accessibili e un’alternativa ecologica all'automobile. Il nostro obiettivo deve essere quello di convincere più persone a passare al trasporto pubblico. Autobus e ferrovia si completano a vicenda perfettamente. Il collegamento in rete di entrambi i modi di trasporto fa parte di un concetto sostenibile per la mobilità del futuro”, spiega André Schwämmlein, uno dei fondatori di FlixMobility.

Un sistema integrato di mobilità sostenibile destinato a vedere in futuro una sempre più ampia risposta, grazie a una collegamento in rete di autobus e treni a lunga percorrenza e alla graduale esclusione dell’utilizzo dell’auto.

Cos’è e come funziona FlixBus?

flexibus

Flixbus è una compagnia di autobus low cost che ormai conta circa 100mila collegamenti giornalieri verso 900 destinazioni in 20 paesi.

FlixBus collabora con i principali operatori di autobus locali collegandoli al sistema di biglietteria e di programmazione dell’azienda. I biglietti sono disponibili a partire da 9,99 € dal 6 marzo sul nuovo sito web www.FlixTrain.de, via App, nei negozi FlixBus e nelle agenzie di viaggio aderenti.

Anche per le città italiane, per quanto riguarda i bus, sono disponibili molte tratte.
Con FlixBus, a differenza di molte compagnie aeree, oltre al bagaglio a mano, nel prezzo del biglietto sono in genere inclusi due bagagli di dimensioni normali di massimo trenta chili con tali misure: massimo 67x50x27.

In Italia sono 7 milioni i passeggeri trasportati da FlixBus dal 2015 alla fine del 2017 e il numero degli utenti che hanno utilizzato il servizio in Italia nel 2017 è più che raddoppiato rispetto al 2016, complice l’espansione che ha portato a oltre 200 il numero delle destinazioni nazionali servite dalla società.

Dati che fanno pensare che lasciare a casa l'auto è possibile, se solo si hanno mezzi e strumenti che lo consentano. Per i trasporti su rotaia, forse, noi siamo un po' indietro, ma nulla esclude che un giorno sarà possibile anche per noi programmare movimenti e spostamenti col solo utilizzo dei mezzi pubblici.

Leggi anche:

Germana Carillo

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram