Metropolitana Bonn

In Germania trasporto pubblico gratis per far fronte all' inquinamento atmosferico. Ecco come il governo di Berlino ha deciso di correre ai ripari contro smog e malattie che ne conseguono offrendo in 5 città mezzi pubblici locali a titolo gratuito per incentivare i cittadini a lasciare a casa l’auto. 

Ma per ora si tratta solo di un’ipotesi senza piani attuativi concreti, in risposta alle richieste avanzate dalla Commissione Europea. E per far fronte a una possibile denuncia davanti alla Corte di giustizia europea.

Come il sistema di viaggio senza biglietto sarà finanziato e quali le città che lo sperimenterebbero per prime, non è dato saperlo. Per ora il ministro tedesco all’Ambiente, Stephan Gabriel Haufe chiarisce solo che spetterà alle città stesse decidere “se vogliono fare questo test” e che si valuteranno poi caso per caso le varie proposte del trasporto pubblico locale gratuito.

Un mea culpa e un tentativo di ricucita dopo lo scandalo diesel?

Sta di fatto che il governo federale, insieme agli stati federali e ai comuni, stiano prendendo in considerazione il trasporto pubblico gratuito per ridurre il numero di veicoli privati e fronteggiare il grave problema dell’inquinamento atmosferico.

In una lettera firmata dal ministro dell’Ambiente Barbara Hendricks, insieme al ministro di Trasporti Christian Schmidt e al capo dell'ufficio della cancelliera Peter Altmaier, inviata alla Commissaria Ue dell'Ambiente Karmenu Vella, si propone la sperimentazione in 5 città del traffico locale pubblico gratuito. Le città potrebbero essere Bonn, Essen, Mannheim, Herrenberg e Reutlingen.

La Germania vorrà in questo modo provare a ridurre la quota di traffico privato, per sopperire al mancato raggiungimento degli obiettivi europei sulla produzione di diossido di azoto che da anni fa registrare soglie oltre i limiti. Per questo la Germania è tra i paesi europei che rischiano sanzioni da parte dell'Unione europea se non prenderanno misure per la riduzione dell'inquinamento atmosferico. 

Siamo quasi certi che una simile proposta green verrà presa seriamente in considerazione, aspettiamo con ansia uguali misure in Italia.

Leggi anche:

Germana Carillo

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram