tram palermo2

La mobilità di Palermo tira un sospiro di sollievo. È stata inaugurata oggi la prima delle tre linee di tram-metro della città, finora vera e propria capitale del traffico urbano.

Nei giorni in cui si festeggia Santa Rosolia, patrona della città, il sindaco Leoluca Orlando ha tagliato il nastro della linea 1 che collegherà il centro della città con Roccella. Per il momento saranno in funzione 4 dei 5,5 chilometri complessivi della prima linea di tram. Entro il 2015 verranno completate tutte e tre le linee in progetto per un totale di 30 chilometri di rotaie installate con il relativo risparmio in termini di traffico, smog ed emissioni di CO2. È stato stimato, infatti che con una sola corsa della linea di tram che si inaugura oggi si eviteranno la circolazione di almeno 102 auto e l'emissione di quasi 5 chili di CO2; ogni anno, la città risparmierà 423mila tonnellate di gas serra.

Anche perché quella di Palermo è stata già definita la più bella linea di tram mai realizzata in Europa:

"Veloce, silenziosa, sicura, destinata a tutti cittadini: le madri con bambini piccoli, i portatori di handicap, gli anziani. Grazie allo sforzo di tutte le aziende dell'ATI e per volontà del Comune di Palermo, possiamo dire di aver collaborato alla costruzione di una delle opere più importanti dell'ultimo decennio per la Sicilia", spiega il presidente di EDS Infrastrutture, Sebastiano Buglisi. "[...] Il risultato è incredibile, anche solo da punto di vista estetico. Posso dire senza campanilismi e false modestie che quella di Palermo è la più bella linea di tram mai costruita, almeno in Europa".

Alle fermate, tutte con telecamere per la sicurezza, anche in funzione anti-borseggio, saranno collocati display che indicheranno il tram in arrivo e i minuti di attesa, come ogni rete di mezzi pubblici degni di una grande città richiede.

Pensati per i disabili

Particolarmente curato è stato l'aspetto della disabilità: il tram, grazie a un pianale totalmente ribassato, è stato pensato per rendere agevole la salita e la discesa di persone con handicap, oltre cyhe favorire i non vedenti attraverso percorsi appositi con mattonelle "a bolle" sulla banchina per dare la possibilità di riconoscere con precisione il punto di arresto del tram.

Semafori sempre verdi

Nessuna interferenza con il traffico cittadino in quanto le vetture non solo viaggiano in una sede protetta, ma sono tutte fornite di un sensore che allerta i semafori agli incroci dell'arrivo dei veicoli dando così sempre strada libera e "onda verde" riuscendo così a viaggiarea anche a 70 km/ora. Tempi previsti da un capolinea all'altro? Appena 20 minuti, impensabili con l'auto nelle ore di punta.

Le linee di tram

tram palermo

Quella inaugurata oggi, come detto è solo la prima (e neanche totalmente completata) delle tre linee previste. In particolare:

Linea 1 che da Roccella (Forum) porterà alla Stazione Centrale attraverso 15 fermate per un totale di 5,5 Km

Linea 2 che da Borgo Nuovo condurrà fino alla Stazione Notarbartolo percorrendo 4,9 Km e 13 fermate

Linea 3 che unirà il CEP e la Circonvallazione alla stazione Notarbartolo fermandosi 16 volte e percorrendo la bellezza di 7 Km

Inaugurata alle 15 e 30 di oggi la linea 1 servirà per testare le vetture e abituare i cittadini al transito dei nuovi mezzi (in particolare a non parcheggiare negli appositi varchi riservati). Per il momento le corse saranno limitate fino al terminal provvisorio di Piazza Scaffa (Corso dei Mille) per consentire la fine dei lavori del nuovo ponte.

Simona Falasca

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram