Fiat 500 3+1, la 500 elettrica ha una porta in più

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La nuova Fiat 500 ormai elettrica allarga l’offerta con la nuova Fiat 500 3+1, una inedita versione della city car torinese che invece di due ha tre porte.

La “terza porta” non è però una normale portiera, ma una piccola portiera sul lato destro che si apre in senso contrario a quello di marcia, una portiera che in gergo tecnico si definisce “controvento”.

Lo scopo, insieme all’assenza del montante centrale, è quello di offrire una 500 maggiormente fruibile da chi deve spesso utilizzare il sedile posteriore, si pensi ad una famiglia con figli e magari un seggiolino per i più piccoli, difficile da raggiungere e da installare nella tradizionale versione con due portiere.

Esteticamente la terza porta non altera il design tanto meno le dimensioni della terza generazione della 500 rinata negli anni 2000. L’ultima versione della compatta del marchio Fiat è lunga 3,61 metri e larga 1,69 metri, anche nella versione 3+1.

Inalterate anche le prestazioni rispetto al motore elettrico delle versioni 2 porte e cabrio: la 500 3+1 adotta la variante più potente da 118 CV con una batteria agli ioni di litio da 42 kWh che offre un’autonomia di 320 km.

Con il caricatore in dotazione da 85 kW si può ottenere un’autonomia di 50 km in soli cinque minuti, mentre l’80% della carica si raggiunge in 35 minuti utilizzando le colonnine di ricarica rapida.

E’ possibile installare nel proprio box anche il sistema Easy Wallbox da 7,4 kW, che fornisce una ricarica completa in sei ore. La velocità massima è di 150 km/h, mentre per scattare da 0 a 100 km/h servono 9 secondi.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

Speciale Fukushima 10 anni

11 marzo 2011. 10 anni fa il terribile disastro di Fukushima, una lezione che non deve essere dimenticata

eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook