Citroen Ami, in arrivo la “minicar” elettrica e low cost per la città

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il futuro della mobilità elettrica in città passa per vetture sempre più piccole e sempre più agili, con una condizione fondamentale: che siano a propulsione elettrica. La tendenza è ormai inesorabile ed è ormai certo che assisteremo ad un fiorire di questa tipologia di auto nelle città di tutta Europa.

La proposta francese più originale si chiama Citroen Ami: così è stata battezzata la nuova vetturetta elettrica del costruttore francese che può essere guidata anche a 14 anni. E’ classificata infatti come quadriciclo leggero, quindi si può condurre con il patentino “AM”.

La Ami è 100% elettrica ed offre un’autonomia che arriva a 70 chilometri, distanza sufficiente per gli spostamenti cittadini di ogni giorno e, sostiene il costruttore, «superiore alla distanza media dei tragitti urbani e periurbani».

La batteria agli ioni di litio da 5,5 kWh si ricarica facilmente con il cavo elettrico previsto a bordo, posizionato nella portiera lato passeggero. Dopo aver collegato il cavo, sono sufficienti 3 ore per una carica completa con una presa comune da 220 V. Il motore elettrico ha una potenza di 8 CV e permette di raggiungere una velocità massima, imposta dal Codice, di 45 km/h.

Le dimensioni sono da ultracompatta: misura 2,41 m di lunghezza, 1,39 m di larghezza e 1,52 m di altezza. Promette agilità nel quotidiano oltre a una grande facilità di parcheggio, grazie al suo diametro di sterzata di appena 7 metri. Davvero particolare il design, quasi simmetrico, con la particolarità dell’apertura delle portiere controvento e dei finestrini a battente, come le vetture di un tempo.

Il lancio in Italia della Citroen Ami è previsto nei prossimi mesi. Al momento si conosce il prezzo di listino praticato in Francia, di 6.900 euro incentivi esclusi.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook