Da Milano a Torino in bici: sta per arrivare la prima super pista ciclabile da 82 km

Vedrà gli albori tra due anni la pista ciclabile che collegherà Torino con Milano

Saranno felici i cicloturisti piemontesi e lombardi che nel 2020 vedranno nascere una pista ciclabile che collegherà le città di Torino e Milano. Lungo il Canale Cavour e per 82 chilometri sarà possibile andarsene sulla due ruote in tutta serenità.

È quanto emerge dalla firma del protocollo d’intesa tra la Regione Piemonte, le province di Vercelli e di Novara, i proprietari del Parco del Ticino e del Parco del Po, e dei parchi della Collina Torinese e del Lago di Garda. E, inoltre, hanno aderito la Cautenza del Canale Cavour, il Consorzio Ovest e il Consorzio Est.

Voluto dal Conte Camillo Benso di Cavour nell’Ottocento e già oggi costeggiato da una pista ciclabile di poco meno di 30 chilometri, il Canale Cavour – un canale artificiale costruito per supportare l’agricoltura – diventerà ora parte di uno straordinario percorso ciclabile chiamato a collegare le due principali città del nord Italia.

immagine

Il punto di partenza sarà tra Chivasso e Crescentino, poi, lungo il Canale Cavour, il percorso raggiungerà Galliate e il Ticino. All’altezza di Turbigo si immetterà nella già esistente pista ciclabile che, da Sesto Calende, arriva fino a Milano e costeggia i Navigli.

Leggi anche

Germana Carillo

Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Izanz

Quanti e quali tipi di zanzare esistono in Italia?

Gewiss

Joinon: le nuove colonnine di ricarica smart che si gestiscono via app

Coop

L’impegno di Coop nell’emergenza coronavirus

TuVali

+ di 100 corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ su TuVali.it

Roma Motodays
Seguici su Instagram
seguici su Facebook