#DynaMob 2.0: la pista ciclabile che collegherà il Molise al Salento

ddl biciclette

Promuovere un trasporto ecocompatibile e incentivare l’uso di biciclette e auto elettriche, per una mobilità sostenibile che consenta di ridurre l’inquinamento nelle aree urbane.

Sono questi gli obiettivi del progetto DynamicMOBILITization 2.0 (#DynaMob 2.0) che vedrà la costruzione di un percorso ciclabile che collegherà il Molise al Salento.

La nuova pista ciclabile partirà da Cambobasso e arriverà fino a Copertino, Comune in provincia di Lecce e capofila del nuovo progetto.

Il progetto #DynaMob 2.0 mira a promuovere l’uso di forme di trasporto ecocompatibili – spiegano gli organizzatori – concentrandosi sulla condivisione di auto elettriche e di biciclette.
Il progetto intende migliorare le infrastrutture pubbliche, come le colonne di ricarica per le auto elettriche, e gli eco-servizi come il bike sharing, introdurre tecnologie ecoinnovative nel trasporto tradizionale a basso impatto, promuovere una rete tra comuni e pubbliche amministrazioni e aumentare la consapevolezza dei cittadini sulla mobilità intelligente e verde. Il risultato sperato è quello di rendere le città più attraenti e sostenibili.

Proprio oggi i ciclo pellegrini dell’Associazione Casello 13 di Copertino arriveranno a Campobasso nell’ambito del workshop di sperimentazione di percorsi sostenibili.

Il gruppo di ciclisti, dopo il saluto di Roberto Gravina, Sindaco di Campobasso, inizierà il viaggio su due ruote per individuare il percorso più idoneo per collegare Molise e Puglia.
La successiva costruzione della pista ciclabile sarà poi finanziata grazie ai fondi stanziati per il Programma Interreg IPA CBC Italia – Albania – Montenegro 2014-2020 per un totale di 839.500 euro. La conclusione dei lavori è prevista entro il prossimo aprile.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario Saponi e cosmetici fai da te, "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Caffé Vergnano

Women in coffee, il progetto che sostiene il ruolo delle donne che lavorano nelle piantagioni di caffè

Coop

Fuori la plastica dai sacchetti del pane!

tuvali
seguici su Facebook