Ecco la prima pista ciclabile in Italia realizzata dal riciclo delle bottiglie di plastica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Good news! Finalmente anche in Italia la prima pista ciclabile fatta con la plastica riciclata. A Follonica, infatti, in provincia di Grosseto, è cominciata la fase di sperimentazione della ciclopedonale in plastica recuperata da 60.000 bottiglie.

Sulla scia della ormai celebre prima pista ciclabile olandese realizzata grazie al recupero e al riciclo della plastica, anche la Toscana vuole pedalare sostenibile e ha dato il via in questi giorni alla installazione dei primi 20 metri di passerella ciclopedonale in plastica riciclata nel passaggio che collega il ponte sul Petraia e la Biblioteca della Ghisa nell’area Ex Ilva.

È il primo vero esperimento di questo genere in città, che ha come obiettivo quello di coniugare la sostenibilità, il miglioramento dei passaggi accessibili e migliorare il decoro urbano.

Si trattadichiara il vicesindaco Andrea Pecorini – di una piccola rivoluzione. Abbiamo deciso di sostituire i primi 20 metri del camminamento interno all’Ex Ilva con il materiale in plastica riciclata che avevamo disponibile in cantiere per valutarne la resistenza al passaggio quotidiano delle bicilette”.

Una vera e propria sostituzione grazie alla quale il vialetto si è praticamente raddoppiato in larghezza, assurgendo al ruolo di pista ciclopedonale a tutti gli effetti, completamente accessibile anche alle persone con disabilità e alle famiglie con bambini piccoli nei passeggini o nelle carrozzine.

Si stima – conclude l’assessora all’ambiente Mirjam Giorgieri – che per produrre i listelli per questi primi 20 metri di camminamento ciclopedonale siano servite 60.000 bottiglie. Quindi possiamo dire che è grazie all’impegno di chi ogni giorno ricicla e separa correttamente i propri rifiuti che abbiamo questa nuova passerella”.

E allora buon lavoro Follinica e che dal tuo esempio fioriscano tantissime altre ciclopedonali green!

Leggi anche:

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook