Bonus mobilità: rimborsi a partire dal 3 novembre. Tutte le cose da sapere per ottenerlo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Bonus mobilità, l’applicazione per richiederlo sarà arriva da novembre. A renderlo noto è stato il Ministero dell’ambiente. Secondo l’ultima conferma pubblicata oggi nella pagina dedicata, richiedere il buono o il rimborso per gli acquisti già effettuati sarà possibile dal 3 novembre.

Da quel giorno dunque sarà necessario registrarsi sull’applicazione web dedicata al “Programma Sperimentale Buono Mobilità 2020”. Diverse invece le date per

“i soggetti che erogano servizi di mobilità condivisa a uso individuale, esclusi quelli mediante autovetture, le imprese e gli esercizi commerciali che vendono biciclette, anche a pedalata assistita, nonché veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica”

che invece potranno possono accreditarsi sull’applicazione web a partire dal 19 ottobre, ossia a partire dal quarantacinquesimo giorno dalla pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Precisa inoltre il Ministero che chi ha già acquistato la bici e chi lo farà fino al giorno prima dell’attivazione dell’applicazione potrà richiedere il rimborso. Invece chi effettuerà l’aqcuisto dopo tale data otterrà il buono da esibire poi al negoziante. I buoni di spesa devono essere utilizzati entro 30 giorni dalla generazione, pena l’annullamento.

Il 5 settembre la pubblicazione in GU

Dopo il via libera della Corte dei Conti, sabato 5 settembre 2020 è stato finalmente pubblicato in Gazzetta e da quella data sono scattati i 60 giorni necessari al completamento del portale che permetterà di utilizzare i fondi stanziati, quasi raddoppiati a 210 milioni di euro contro i 120 milioni inizialment previsti, con l’intento di “non lasciare nessuno indietro”. Slittano ancora i tempi dei rimborsi, dunque, promessi per fine agosto, ma ad oggi almeno si ha la certezza che i fondi ci saranno per tutti o quasi.

A comunicarlo era stato il ministro Sergio Costa sul suo profilo facebook in cui chiedeva ulteriore pazienza al fine di riuscire a soddisfare tutti quelli che hanno acquistato o lo faranno una bicicletta, un monopattino o altro mezzo di trasporto individuale previsto.

Ricordiamo che il rimborso avverrà per il 60% del costo sostenuto per l’acquisto caricando la fattura o lo scontrino parlante. In attesa della messa online del portale per usufruire dell’incentivo è possibile procurarsi per chi ancora non lo abbia fatto lo SPID personale.

Sul bonus mobilità ti potrebbe interessare anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook