Bicycled: la bici realizzata coi rottami dell’auto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Prendi una vecchia auto e trasformala in… una bicicletta. Così un rottame destinato alla discarica può tornare ad una nuova vita, decisamente più green rispetto a quella appena vissuta.

L’idea di riciclare pezzi e materiali delle vecchie auto utilizzandoli per costruire bici è nata nello studio di progettazione spagnolo Lola Madrid, di proprietà di Lowe&Partners.

Ed è così che per creare il telaio si usano varie parti prese dalle vecchie automobili. La cinghia di trasmissione può essere utilizzata come catena e la luce degli indicatore del veicolo diventa un riflettore di sicurezza. E la sella? Poco male, le tappezzerie dell’auto possono benissimo essere riadattate per crearla. Ecco come vengono assemblate:

Nascono così le Bicycleds, le biciclette fatte a mano e su misura a partite da materiali di scarto. Purtroppo però non si sa ancora quando potranno essere acquistate e quanto costeranno, né si conoscono le specifiche finali e le misure delle bici riciclate.

Ogni prodotto che creiamo si basa su una analisi effettuata sui consumatori, anche sulla base di una emozionespiegano i suoi creatori. Bicycled, a loro avviso, non è soltanto un nuovo tipo di bicicletta, ma è soprattutto un ritorno alle radici della bici: “È una bici creata a mano appositamente dai proprietari dei negozi di biciclette, creature fantastiche che stanno per estinguersi”.

bicycled 02

Agli appassionati farà piacere sapere che ogni Bicycled è un pezzo unico, visto che è realizzata usando parti di automobili reali, per cui non ci saranno due bici uguali.

Un’idea a tratti romantica, se si pensa che da una vecchia auto inquinante destinata a diventare un rottame può nascere un nuovo mezzo di trasporto, anzi IL mezzo di trasporto ecologico per eccellenza.

Per tutte le info: Bicycleds

Francesca Mancuso

Leggi anche:

Muzzicycles: la bicicletta ecologica realizzata con montagne di spazzatura

Ecco la bicicletta in cartone riciclato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook