La bici invisibile di Jimmy Kuehnle

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una bici completamente invisibile. L’ha realizzata l’eccentrico artista americano Jimmy Kuehnle, noto soprattutto per le sue performance con i gonfiabili, che in qualche modo è riuscito a confondersi perfettamente con l’ambiente circostante, diventando quasi del tutto trasparente.

Sì, la bici è completamente trasparente, fatta eccezione per la catena e cuscinetti. Realizzata in Lexan, o “vetro a prova di proiettile, la bici esiste in una duplice realtà, come scultura e come mezzo di trasporto. Ancora una volta l’outfit completa la scultura-bicicletta, questa volta con un vestito in vinile trasparente. I cittadini di Austin e San Antonio hanno visto tutto o niente, dal momento che la bici e la tuta erano “invisibili”, dice l’artista sul suo sito.

bici invisibile2

bici invisibile3

Le immagini che vi presentiamo documentano la performance di Austin, dove Jimmy ha pedalato effettuando diverse fermate simboliche: alla Texas Biennial, presso alcune installazioni artistiche e, infine, alla Gallery Lombardi.

bici invisibile4

Il dubbio è uno solo: qualcuno si sarà accorto di questa forma d’arte mobile invisibile agli occhi umani? E non sarà un po’ pericoloso dal punti di vista della sicurezza su strada? Quel che è certo, però, è che l’idea di una bici impercettibile risulta davvero originale.

Roberta Ragni

Leggi anche:

La bici più sicura del mondo? Si illumina di notte

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook