A Bari ti pagano 25 euro al mese se vai al lavoro in bicicletta

Bari biciclette

A Bari 25 euro al mese a chi andrà in ufficio utilizzando la bici. E’ il primo comune a introdurre il bonus bici

Si apre l’anno con buoni propositi davvero entusiasmanti nella città di Bari, la cui amministrazione è la prima in Italia ad adottare una misura di mobilità sostenibile davvero all’avanguardia: a disposizione per i cittadini i “buoni mobilità”, ossia 20 centesimi di euro per ogni chilometro fatto nel tragitto casa-lavoro e 4 centesimi per altri percorsi urbani. Le cifre saranno dimezzate per chi usa una bici elettrica.

Si tratta di un progetto sperimentale di mobilità sostenibile finanziato con 545mila euro dal ministero dell’Ambiente.

Nello specifico, è stato appena pubblicato il bando per selezionare tutti i rivenditori di biciclette dove sarà possibile acquistare una bici con il contributo del Comune di Bari. Sarà possibile ottenere fino a 150 euro a bicicletta tradizionale e fino a 250 euro per le bici a pedalata assistita.

Lo sconto si riceverà direttamente nei negozi autorizzati, compilando un modulo di richiesta. Potranno fare domanda tutte le persone maggiorenni residenti a Bari e i genitori potranno richiedere il contributo per i figli minori, fino ad una bici per ciascun componente familiare.

Una volta acquistata la bici, il Comune promuoverà un concorso per assegnare un rimborso chilometrico a tutti i cittadini che dimostreranno di utilizzare le due ruote per gli spostamenti quotidiani casa lavoro o casa scuola.

Dotati ciascuno di un kit con Gps antifrode per monitorare il chilometraggio, le risorse messe a disposizione dal comune serviranno per coprire l’acquisto di 3mila bici, mentre in mille, su richiesta, potranno partecipare al programma dei buoni mobilità.

Inoltre ogni mese verrà messo in palio un bonus extra di 50 euro ai primi dieci lavoratori che avranno pedalato di più.

Leggi anche

Germana Carillo

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

corsi pagamento

seguici su facebook