Prestigiacomo_incentivi_bicicletteGli incentivi sulle biciclette del 30%, rifinanziati a settembre, hanno risvegliato anche i ritardatari e così gli italiani sono diventato un popolo di pedalatori. ''Grazie ai nuovi incentivi per le bici, normali e a pedalata assistita, nel primo fine settimana abbiamo gia' venduto 30 mila bici" ha commentato oggi il ministro Prestigiacomo, che non è, dopo questa dichiarazione va sottolineato, né un produttore né un rivenditore di biciclette.

Siamo quasi all'epilogo di una bella storia, quella degli incentivi alle bici, che soddisfa proprio tutti, senza necessità alcuna, come nel caso delle auto è quella della rottamazione forzata. Produttori e venditori da una parte, con vendite da capogiro durante un periodo di crisi che avrebbe potuto mietere vittime nel settore, cittadini dall'altra, che si sono ritrovati un buono sconto del 30% di cui hanno ben approfittato, eppoi ministro, Governo, Stato, insomma noi tutti. Bè quasi tutti. Qualche ambientalista ha sostenuto che gli incentivi sono serviti esclusivamente a chi già di bici era fornito e che doveva soltanto cambiarla.

La Prestigiacomo, parlando dal seminario "Verso Copenhagen: come cambia il clima" nell'ambito del Festival internazionale dell'ambiente, ha inoltre espresso i complimenti al Nord e a Roma, che hanno approfittato più degli altri dei finanziamenti (nella capitale sono state vendute 800 bici in due giorni)e con il successo dell'iniziativa si è inoltre tolta qualche sassolino: "Da più parti mi si è detto chemi sarei dovuta concentrare su altri fronti. Ma gli incentivi a favore delle bici non sono alternativi agli interventi sulle piste ciclabili. In Italia ci sono 190 chilometri di piste, pochi per l'estensione del nostro Paese, ma si tratta comunque di un risultato importante." Ecco Ministro, su questo non siamo d'accordo. Anche su tale fronte è possibile fare, e bene in tempi rapidi, volendo. E per dirne una, nella sola Amsterdam, le piste ciclabili sono 400 Km.

Mario Notaro

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram