Confermati_incentivi_bicicletteAlla fine, la tanto attesa conferma del rinnovo degli incentivi per l'acquisto di una bicicletta, è arrivata. Stefania Prestigiacomo, oggi a Milano, all'inaugurazione dell'Eicma 2009, non delude le aspettative e annuncia altri 14 milioni di euro a disposizione di chi vuole comprare una bici e non ha fatto in tempo ad usufruire della prima trance di finanziamenti, esauriti in brevissimo tempo.

''Il successo degli incentivi in passato e' stato straordinario anche per noi - spiega la ministra - Abbiamo intenzione di confermarli perché la bicicletta è il mezzo ecologico per eccellenza, aiuta a migliorare l'ambiente e combatte l'inquinamento. Fa bene alla salute e per questo abbiamo preso la decisione di rinnovare i finanziamenti. Il nostro obiettivo e' quello di migliorare lo stile di vita degli italiani e dare un forte impulso alla bicicletta va certamente in questo senso''.

Tanto è l'entusiasmo istituzionale intorno alla nostra due ruote preferita che il Ministro dell'Ambiente ha confermato anche l'intenzione del Governo di istituire una grande giornata nazionale della bicicletta, probabilmente la prima domenica di maggio (in concomitanza con la festa della mamma quindi, nrd) nonché la volontà di inserire una manifestazione dedicata alla bicicletta all'interno delle celebrazioni per il 150° anniversario dell'unità d'Italia, ''magari con una staffetta che unisca l'Italia da nord e sud''.

Dei 14 milioni di euro messi a disposizione, 7,7 milioni saranno destinati alle bici, 5,1 milioni per i motorini ecologici e 1,7 milioni per sanare gli ordini rimasti in sospeso. Ma non solo. Promessi dalla Prestigiacomo per rendere più sicuro andare in bici, anche "stanziamenti che permetteranno di costruire 110 chilometri di piste ciclabili nelle grandi metropoli italiane e 90 chilometri nei piccoli comuni"

Per venire incontro ai rivenditori che nella prima tornata degli incentivi hanno subito i maggiori disagi con migliaia di pratiche rimaste inevase, la nuova campagna sarà gestita da un'altra società, la Ecocerved, mentre i dati in possesso dell'ANCMA contenenti i listini e i rivenditori autorizzati, verranno inseriti in un nuovo database che si chiederà alle aziende di verificare a breve. Sulla base di questi listini, che dovranno essere mantenuti fino alla fine dell'anno senza modificare i prezzi, verranno poi ricalcolati gli importi al netto dei nuovi incentivi. Al più presto, probabilmente già domenica nell'ultima giornata del Salone, verrà invece comunicata la procedura per aggiungere eventuali nuovi modelli o nuovi rivenditori, mentre Unicredit provvederà a fornire password e chiavetta per accedere al nuovo sistema per l'inserimento pratiche: cambieranno diversi passi della procedura di caricamento e non ci saranno sanatorie o fondi aggiuntivi. "Questa volta abbiamo cercato di risolvere tutti i problemi di carattere tecnico prima di partire, potenziando il sistema informatico per evitare gli intoppi della passata edizione", assicuraa Piero Nigrelli, responsabile della sezione ciclo dell'ANMA.

Come già anticipato, i nuovi sconti che partiranno dal 25 settembre, saranno comunque del 30% come i precedenti, ma con un massimale di 200 euro per le bici normali e di 450 euro per le bici elettriche. Il tutto sempre fino ad esaurimento scorte. Così meglio affrettarsi e consultare il sito www.incentivibiciclette.minambiente.it che, attualmente ancora in fase di aggiornamento, sarà attivo già da lunedì prossimo con tutte le informazioni relative al nuovo meccanismo di incentivo e le indicazioni necessarie per capire come poter accedere agli sconti. E allora, visti i precedenti, che aspettate, la corsa alla bici nuova è cominciata!

Simona Falasca

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram