bici_elettriche_a_pedalata_assistita

Ci sono anche le biciclette a pedalata assistita, fra le categorie che beneficiano della nuova tranche di incentivi da 110 milioni di euro partita in questi giorni. Lo evidenzia il portale creato ad hoc dal Ministero dello Sviluppo economico, che contiene l'indicazione dei beni scelti per la campagna di bonus governativi partita lo scorso maggio e rinnovata a fine ottobre.

Le modalità di assegnazione degli eco-incentivi 2010 per l'acquisto di una bicicletta elettrica a pedalata assistita (che rientrano nel gruppo dei nuovi finaziamenti per i motocicli) sono simili alle altre categorie. In particolare, viene detratto il 20% del costo d'acquisto e fino a 1500 euro, esattamente come nel caso degli scooter elettrici e ibridi; e non è richiesta alcuna rottamazione, a differenza delle moto Euro 3 fino a 400 cc o 70 kW di potenza, che per l'assegnazione dei contributi implicano la rottamazione di vecchi motocicli Euro 0 o Euro 1.

A quanto pare, questa volta il Ministero ha agito con un po' più di attenzione per il comparto delle biciclette. Lo scorso maggio – dunque dopo pochi giorni dall'entrata in vigore del decreto che stanziava 300 milioni di euro – GreenMe.it aveva evidenziato come i 12 milioni allora erogati per le biciclette elettriche e a pedalata assistita erano già andati esauriti ancora prima di partire.

Dunque, si potrà approfittare dei bonus anche per le bici a pedalata assistita. Ma bisogna fare presto: anche se l'erogazione dei contributi ministeriali scadrà ufficialmente il 31 dicembre 2010, tutto fa pensare che i fondi potranno esaurirsi prima.

E sì, perché le ultime rilevazioni indicano che in pochi giorni le richieste di incentivo sono già state avanzate per un totale di 37 milioni di euro. E le domande per le bici a pedalata assistita sono già state 1300 (anche se tutte inserite nel settore dei motocicli).

Quanto al monte incentivi erogati dallo scorso maggio, il Ministero informa che sono stati 975mila, per un totale di 240 milioni di euro. Fra i settori che ne hanno beneficiato, al primo posto ci sono le macchine agricole e movimento terra: le domande sono state 3400, per 22 milioni di euro di contributi. Al secondo posto la nautica, che ha totalizzato 700 richieste, relative all'acquisto di motori fuoribordo a basso consumo e stampi per scafi, per 14 milioni di euro. Al terzo posto, proprio i motocicli: 1300 le richieste di incentivo già presentate, per 1 milione di euro circa. Seguono le domande per l'acquisto di cucine componibili, avanzate da 607 consumatori e per le quali l'importo è di 450mila euro.

Piergiorgio Pescarolo

Leggi tutti i nostri articoli sugli eco-incentivi 2010

Leggi la nostra guida all'acquisto delle bici elettriche e a pedalata assisita



 

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram