Pedalare da una parte all'altra della città per recarsi al lavoro, un'abitudine che fa bene alla salute e l'ambiente. Purtroppo però a volte si devono coprire distanze molto lunghe, per le quali si fa ricorso anche ai mezzi pubblici. Come fare allora a conciliare tutto ciò? Con una bici a pedalata assistita pieghevole, leggera e dalle dimensioni ridotte.

Le soluzioni in commercio sono svariate. L'ultima arriva da Askoll, azienda vicentina, che ha ideato eBfolding, un'e-bike compatta che una volta chiusa occupa davvero uno spazio ridotto, paragonabile a quello di un bagaglio a mano. Inoltre, è molto veloce e facile da aprire grazie allo snodo centrale di cui è dotata e al manubrio pieghevole.

Caratteristiche tecniche

Pesa solo 19 kg, monta ruote da 20" ma è resistente. Può raggiungere una velocità massima pari a 25 km/h e ha un’autonomia con una sola carica pari a 70 Km, sufficienti a coprire le distanze all'interno delle città.

bfolding1

Spiega Askoll che eBfolding è dotata anche di un computer di bordo che dà informazioni su velocità e autonomia e permette di selezionare anche il livello di assistenza del motore, scegliendone 4 + la modalità di accompagnamento e partenza in salita.

bfolding

Tempi e costi per la ricarica

Quanto tempo impiega a ricaricarsi? Per passare da 0 al 100% ha bisogno di cinque ore. Basta collegara a una qualsiasi presa elettrica. La spesa per una ricarica è di circa 0,05€.

bfolding4

“Veloce, comoda, pulita. La bicicletta si conferma il mezzo preferito per spostarsi all’interno delle grandi città e il 'bike to work' - l’abitudine di raggiungere il posto di lavoro in bici - si sta affermando sempre più come nuovo trend” dice Askoll.

I costi? eBfolding è disponibile ad un prezzo di 1.090,00 €.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram