firenze_ciclabile

Forse non diventerà mai una città "a misura di bicicletta" come ad esempio Copenaghen, Amsterdam o altre città del Nord Europa, ma anche il Firenze ha fatto un passo, anzi, una "pedalata" in avanti verso una mobilità più sostenibile.

D'ora in avanti, infatti, il Comune di Firenze avrà un 'consigliere speciale' per la diffusione della bicicletta come mezzo di locomozione dei cittadini. Lo ha annunciato il sindaco Matteo Renzi, intervenendo alla presentazione della ricerca 'Benchmarking delle citta' metropolitane' realizzata da Confindustria Firenze.

Il consigliere in questione sarà il professor Giampiero Gallo, docente di econometria finanziaria e microeconometria alla Facolta' di Economia a Firenze.
Renzi ha affrontato il tema della bicicletta a proposito di Copenhagen che ha il 36% di cittadini che si spostano in bici, con l'obiettivo di arrivare almeno al 50%. ''Se a Firenze - ha detto il sindaco - il 30% dei cittadini si spostasse in bicicletta avremmo risolto i problemi del traffico''.

L'amministrazione, ha ribadito Renzi, intende investire sull'uso della bicicletta, con atti come la realizzazione di un grande parcheggio sotterraneo per 800 mezzi alla stazione di Santa Maria Novella e la realizzazione di piste ciclabili senza interruzioni.

Sempre in tema di mobilità, Renzi ha anche annunciato che ''entro 6 mesi sarà pronto una studio di fattibilità sulla circonvallazione'' sotterrane di attraversamento della città mentre è allo studio anche un cronoprogramma per gli interventi da fare intorno al polo esposito della Fortezza da Basso che ha ospitato di recente la settima edizione di Terra Futura.

Andrea Marchetti



I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog