borracce_di_poesia_smallVersi poetici che viaggiano su due ruote: è questa l'idea di Alessandro Ricci, giornalista free-lance di 35 anni, che ha dato vita al progetto Borracce di poesia. A contenerli sono le coloratissime borracce che solitamente dissetano i ciclisti: un'unione tra biciclette e poesia che viene portata in giro in appuntamenti dedicati a questo tipo di mobilità alternativa.

Nelle letture pubbliche, l'autore legge le sue quartine, trasportate all'interno di una bisaccia presa in Turchia; il pubblico può ascoltare, leggere a sua volta, o improvvisare un componimento col giovane ciclopoeta pescarese. Tutto ciò è avvenuto, per esempio, a Ciclomundi - Festival nazionale del viaggio in bicicletta (Portogruaro, settembre 2007), ma anche a Siena terra di libri con gli Amici della bicicletta (novembre 2007) o al Primo raduno nazionale CAI di cicloescursionismo (18-19 ottobre, Parco dell'Aveto, Borzonasca - GE). Le Borracce di poesia sono state inoltre promotrici dell'evento Scatti ciclabili a Pescara in compagnia dei Versi ciclabili di Matteo Pelliti e delle foto di M. Giulia Berardi (20 giugno 2009).

Ma non è tutto. Borracce di poesia non è solo letture di versi che parlano del mondo visto da una bici, ma è anche arte urbana, che decora gli spazi in cui le stesse bici vivono. E così ci può capitare di vedere queste quartine stampate su targhe o adesivi che abbelliscono le piste ciclabili, le bici del bike sharing e dei ciclo-turisti o le rastrelliere del Comune di Pescara.

DSC_0096

Il progetto è rivolto a enti, associazioni, soggetti pubblici e privati, ciclisti urbani: tutti quelli che, insomma, quotidianamente compiono un passo verso la mobilità sostenibile. Le città che aderiscono in qualsiasi modo all'idea, entrano inoltre a far parte del circuito "Città Borracce di poesia", un vero e proprio brand che contraddistingue quei luoghi e quelle amministrazioni impegnate nella promozione dell'uso delle due ruote.

Un modo innovativo per raccontare come cambiano le città e come esistano una marea di persone pronte a riappropriarsi dei propri spazi urbani stando attenti all'ambiente e alla qualità degli spostamenti.

Eleonora Cresci



 

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram