Tutti in bici: che mondo sarebbe senza le auto?

mondo bici

Che mondo sarebbe senza le auto? Sì, insomma, se a farla da padrona fosse sua maestà la bicicletta, se tutti i privati montassero in sella, se le macchine le lasciassimo solo a scopi commerciali? Inutile dirlo: sarebbe disgustosamente fantastico.

Più belli e più in forma, quindi più felici e con una più lunga aspettativa di vita. Questi saremmo noi, cocciuti cittadini di metropoli ingrigite, spietati assassini di noi stessi, se, invece di indebitarci per una fetentissima macchina, comprassimo tre, quattro, cinque biciclette a seconda dei componenti della nostra famiglia.

Le differenze a tutto vantaggio della bici sono più che evidenti e le mette in luce un'indagine inglese.

Nella ricerca (qui l'infografica), che ha preso in considerazione il Regno Unito, si è supposto che le attuali 13 milioni di bici esistenti diventino 50 milioni. Dal momento che le auto emettono il 58% dei gas serra, un passaggio radicale all'utilizzo delle biciclette andrebbe a vantaggio della nostra salute, se pure consideriamo quelle 76 calorie in più che in media consumeremo al giorno.

E come la mettiamo con l'occupazione? 11,5 milioni di euro sarebbero risparmiati in assenteismo, mentre 87mila persone in più verrebbero assunte nell'industria della bici e degli accessori (in questo modo, il settore contribuirebbe all'economia per quasi 14mila euro).

E non solo: andare in bici non fa solo bene alle tasche e alla salute fisica, ma anche a quella mentale. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Preventive Medicine e condotto su 18mila pendolari, chi andava al lavoro a piedi o in bici era più decisamente felice. Chi, invece, s'ostinava a guidare, aveva mostrato il 13% di possibilità in più di sentirsi stressato e di non riuscire a concentrarsi.

LEGGI anche: Andare al lavoro a piedi o in bici riduce lo stress e migliora il benessere

Tutti vantaggi "intangibili" che, come dicono gli esperti, dovrebbero essere presi in considerazione quando si fanno scelte politiche sulla mobilità urbana. Le auto inquinano? Bene, se invece di mandare un spot ogni due (ma è anche vero che le case automobilistiche pagano fior di quattrini che alle televisioni fanno comodo) di nuovi nuovissimi modelli di auto (dai prezzi tra l'altro esorbitanti), ci fosse un'esortazione mattina e sera verso mezzi di trasposto green come la bicicletta, forse saremmo meno rimbecilliti nella ricerca di come muoverci da casa nostra. La risposta è una soltanto ed è la più semplice ed economica: la bicicletta!

Guarda QUI l'infografica completa

Germana Carillo

LEGGI anche:

Andare al lavoro in bici: ecco il segreto per mantenersi in forma e in salute

5 modi per supportare chi va al lavoro in bici

5 consigli per andare in bicicletta in inverno