hugbike copertina

Biciclette e co-housing. Questa è la storia di una Hugbike e di tre ragazzi autistici. Hugbike è una bicicletta speciale. È un tandem sui generis. Una bici a due posti fatta per persone disabili da una cooperativa, una impresa sostenibile che segue ragazzi affetti da autismo e che sta costruendo la prima esperienza in Europa di cohousing per ragazzi autistici.

Hugbike è la solidarietà fatta su due ruote. È la "bici degli abbracci" che deve il suo nome alla posizione che il guidatore assume per una pedalata più sicura: il tandem, in pratica, si guida dal sellino posteriore, grazie a un manubrio lungo. E abbracciando il passeggero.

I tre giovanissimi sono Ottavio (18 anni), Simone e Giampietro (12), tre ragazzi autistici che, aiutati da Fondazione Oltre il Labirinto Onlus, domani saranno all'udienza generale dal Papa in occasione della Giornata Mondiale dell'Autismo.

I tre ragazzi consegneranno a Francesco un modello personalizzato di «Hugbike®», nell'esclusiva versione "total white" assemblata all'interno del Villaggio Godega 4Autism, la prima struttura di co-housing in Europa con sede in Provincia di Treviso, dove le persone autistiche sperimentano l'inserimento nella società attraverso il lavoro.

"È un regalo preziosodichiara il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia – in quanto realizzato da una bellissima realtà associativa ma è, anche, un simbolo che racchiude quei valori tipici di noi veneti come la solidarietà, il senso di comunità, la preparazione, l'umanità. E dal Villaggio di Godega parte ai massimi livelli il messaggio che la 'fortezza vuota' – come la definiva Bettelheim – che imprigiona i ragazzi autistici può essere abbattuta con l'impegno e con l'amore".

hugbike centro

La HUGBIKE - Fino a domani 2 Aprile – Giornata Mondiale dell'Autismo – è possibile prenotare il tandem HUGBIKE al prezzo di lancio di 1500€ (invece di 1990€, il prezzo col quale sarà commercializzata "La Bicicletta degli Abbracci", quando inizierà la distribuzione su larga scala).

CO-HOUSING e SUGHERO - Il Villaggio Godega4Autism sorge su un terreno donato in parte da una famiglia e in parte dalla Comunità Madonna della Salute, proprio a Godega di Sant'Urbano, un comune di 6mila abitanti in provincia di Treviso. Per il momento ha una fattoria, una serra, dei campi coltivati e dei laboratori (tra cui quello di musicoterapia e proprio quello dedicato all'assemblaggio della Hug Bike). I ragazzi, inoltre, si impegnano in una importante attività di raccolta e cernita di tappi di sughero, che vengono poi reintrodotti in un circuito di eco-sostenibilità con il progetto "Etico" della Amorin Cork: "Uno dei paletti fondamentali della Fondazione è la sostenibilità economica. Certo che coltiviamo fragole e pomodori, ma come attività utile per i ragazzi, che li gratifica e li coinvolge. Non ci illudiamo di fondare su quello la sostenibilità economica di un'impresa sociale. L'idea della Hug Bike invece può essere molto interessante", dice Mario Paganessi, direttore della Fondazione.

Per proseguire la costruzione del Villaggio, finanziare le attività già avviate e aumentare il numero di servizi offerti, da oggi al 20 aprile la Fondazione promuove una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi con SMS solidale al 45506.

Germana Carillo

LEGGI anche:

- Co-housing: l'esperienza Solidaria di Ferrara

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram