bamboo_bikeDopo la bicicletta ad idrogeno, quella elettrica e a pedalata assistita vi proponiamo la bici in bambù fai da te. Per tutti quelli che non hanno fatto in tempo ad usufruire degli incentivi per le biciclette del Ministero dell'Ambiente ecco a voi le istruzioni per costruirvi da soli una bella Bamboo Bike fuori dai soliti schemi?

Prima di iniziare vi ricordiamo che una bicicletta in bambù non è una mountain bike. È bene che la usiate con attenzione e, possibilmente, muniti di casco per ciclisti.

MATERIALI

- Canne di bambù in misure varie e adeguate. Da 2 a 3 o 5 cm di diametro, lunghezza minima 1.50 m;

- Canapa o in alternativa fibra di vetro o fibra in carbonio;

- Resina epossidica per rinforzare le fibre e assemblare le parti;

- Tubo di supporto del manubrio;

- Tubo di supporto dei pedali;

- Supporti in acciaio per la catena;

- Forcella;

- Schiuma espansa per il rinforzo e l'assemblaggio del telaio.

STRUMENTI DI LAVORO

- Lampada per saldare (torcia al propano) o pistola a caldo per riscaldare e lavorare il bambù;

- Seghetto;

- Macchina per forare materiali duri;

- Raspa;

- Per facilitarvi i lavori vi consigliamo questo utensile, il Dremel;

- Guanti;

- Mascherina;

- Calibro;

- Goniometro;

- Pennarello indelebile;

- Sacchetti della spazzatura;

- Forbici, carta e giornali.


test-bamb1) TESTATE LA RESISTENZA DEL BAMBU'

Per testare la resistenza del bambù potrete sottoporlo al peso di una pila di mattoni sulla quale andrete a sedervi. La canna non si spezza? Perfetto, potete iniziare i lavori. Non sottovalutate l'importanza della resistenza del materiale, è direttamente proporzionale al grado di sicurezza del mezzo.


 

 

 

Per aiutarvi nella realizzazione del progetto, vi proponiamo l'immagine di un telaio di base, il vostro futuro telaio in bambù, con indicate le parti fondamentali.

bikeframe

Come potete vedere vi serviranno 7 canne particolarmente resistenti per assemblare il telaio. Le canne di congiunzione 'sellino - supporto catena' e 'pedale - supporto catena' sono 4 in totale, rispettivamente 2 e 2, questo perché al loro interno andrà posizionata la ruota posteriore.

Le canne verranno unite le une alle altre usando delle apposite congiunzioni in metallo a incastro.

Per le componenti metalliche potrete rivolgervi ad una ciclo-officina o ad un rivenditore di ricambi per biciclette. Vi serviranno: corona, pedali, manubrio, catena, forcella, reggisella, tubo di aggancio del manubrio e della forcella, tubo di supporto del pedale e supporti della catena.


2) BAMBU' A CALDO

Come prima cosa dovrete rivestire con la canna di bambù il tubo in acciaio di supporto del pedale. Tagliate con il seghetto un pezzo di bambù della lunghezza del supporto metallico. Utilizzando la raspa, aumentate il diametro interno della canna fino a che il bambù non si incastrerà al supporto del pedale.

Per farli aderire perfettamente riscaldate il bambù con la torcia al propano. Il calore scioglierà lo zucchero contenuto nella canna con un effetto caramello che avvicinerà le fibre rinforzando la guaina naturalmente.

bamb-caldo

 

3) PASSATE AL SEGHETTO

La parte più intensa e laboriosa consiste nel modellare le estremità dei tubi in modo da farli combaciare perfettamente gli uni agli altri. Per farlo vi serviranno dei fogli di carta da lavagna, il pennarello nero, dello scotch, il seghetto e la raspa.

Per modellare le canne, usate come riferimento una bicicletta già assemblata. Con i fogli di carta prendete misure e forme. Sagomate i fogli e avvolgete le canne come in figura.

Facendo aderire la sagoma di carta al bambù, saprete con precisione dove tagliare. Per non sbagliare potrete segnare la sagoma con l'indelebile e segare lungo la linea.

tubo-bamb

Per prima cosa modellate la canna superiore e quella inferiore tenendo come riferimento l'incastro con il tubo del manubrio e quello del sellino. Poi modellate l'estremità della canna inferiore che dovrà aderire al supporto del pedale precedentemente rivestito. Infine sagomate la canna che collega il sellino alla sede del pedale.

Modellare il bambù non è semplice ma la raspa potrà esservi molto utile. Tagliando in senso longitudinale delle piccole fessure che limerete con la raspa, potrete avvicinarvi all'effetto desiderato.

Una volta raggiunto un primo risultato, avvicinate l'estremità del tubo al supporto per il pedale e verificatene l'aderenza. Continuate a limare fino a che non avrete ottenuto un buon compromesso.

I due pezzi verranno incollati con la resina epossidica.

Verificate sempre con l'aiuto del goniometro che gli angoli fra i tubi rispettino la pendenza degli angoli di una bicicletta già assemblata.


4) IMBASTITE


Conclusa la fase di taglio passate all'assemblaggio mediante resina epossidica e stringhe.

È importante che i punti di giunzione vengano fermati correttamente e per questo dovrete prima allacciarli fra loro mediante legacci e, in un secondo momento, passare la resina.

Per rafforzare ulteriormente il telaio, riempite le canne di schiuma espansa e tappatele con del nastro adesivo alle estremità in modo da costringere la schiuma ad espandersi internamente riempiendo tutta la canna.

Dopo aver assemblato le 3 canne portanti il telaio, unite i 4 tubi minori usando i sostegni per la catena che andranno a rafforzare la loro pressione.

Il risultato finale dovrà essere come in figura.

bici-imbastita

 

5) RINFORZATE LA STRUTTURA

Indossate guanti, mascherina e riempite di giornali la zona in cui lavorerete.

 

  1. Ritagliate alcune strisce dai sacchetti di plastica e tenetele a portata di mano.

  2. Ora tagliate grossi pezzi di fibra di vetro, carbonio o canapa.

  3. Prendete la resina epossidica e stendetela sulle giunture del telaio.

  4. Avvolgete le giunture con i pezzi del sacchetto e stringete con i legacci in modo da far fuoriuscire la resina in eccesso. Attendete qualche minuto e quando la resina si sarà asciugata (ma non del tutto) togliete il sacchetto e passate a mettere un secondo strato. Questo procedimento uniformerà la superficie.

  5. Ripetete questa operazione 6 o 7 volte.

  6. Con le stringhe allacciate le parti di congiunzione e rivestite con ulteriore resina.

struttura-bici


6) ASSEMBLAGGIO

Una volta terminato il telaio di bambù potete inserire le componenti metalliche che fermerete con la colla.

Forcella e ruota anteriore, ruota posteriore, corona, catena, pedali, sellino e manubrio.

bicicletta-bamboo

In caso di difficoltà vi consigliamo di rivolgervi a una ciclo-officina, saranno lieti di potervi dare una mano e, se la ciclo-officina in questione fosse quella di Sassari, potrete ascoltare buona musica o conoscere i volontari del gruppo locale di Greenpeace.



Serena Bianchi

Immagini: Instructables

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog