Trasformazione a metano o GPL: gli incentivi adesso sono per tutti

pompa_gas

Il DDL per lo sviluppo non è solo quello che ha riaperto le porte al nucleare , ma anche quello che ha riaperto la porta agli incentivi per chiunque voglia trasformare la propria auto a GPL o metano.

I contributi di 500 euro per il Gpl e 650 per il metano che, con il Decreto Legge n°5 del 10 febbraio 2009, erano limitati solo alle vetture Euro 1 ed Euro 2, sono stati estesi infatti a tutte le automobili con omologazione da Euro 0 a Euro 5.

Stando ad una stima dell’Unrae, l’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicolo Esteri, gli incentivi statali che permettono un risparmio di circa il 30% sui costi di installazione dell’impianto, rappresenteranno un’occasione per 200.000 italiani nel corso del 2009 essendo state abbattute le “”limitazioni in contrasto con lo spirito del provvedimento, teso ad ampliare a tutto il parco circolante la possibilità di godere di un contributo destinato a facilitare l’impiego di carburanti meno inquinanti”.

Se anche voi intenzionati ad approfittare dei contributi, ma dovete ancora “farvi due conti in tasca”, questa tabella fornisce un quadro di riferimento per orientarvi sui prezzi degli impianti attualmente in vigore secondo il listino nazionale 2008/2009, calcolando che rappresentano comunque un massimale.

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Coop

Mini-muffin al cioccolato serviti e cotti nella buccia di clementine

Coop

Le bottigliette d’acqua riciclate del Jova Beach Party diventano t-shirt sportive

Salugea

Come fare incetta di vitamina D in inverno per evitare una carenza

Seguici su Instagram
seguici su Facebook