©Toyota

Toyota Mirai: arriva in Italia la seconda generazione dell’auto a idrogeno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo sei anni dal lancio della prima generazione Toyota annuncia l’arrivo della seconda generazione della Toyota Mirai, l’unica auto a idrogeno oggi disponibile sul mercato italiano insieme alla Hyundai Nexo.

La nuova Toyota Mirai sfrutta le celle di combustibile per convertire l’idrogeno in energia elettrica, producendo come sottoprodotto esclusivamente acqua pulita ed aria.

Rispetto alla prima generazione il costruttore giapponese ha migliorato l’efficienza del gruppo fuel cell, che ora ha una maggiore potenza specifica (5,4 kW/l) pur avendo 330 celle invece che 370 come nella precedente Mirai.

La potenza massima è così passata da 114 kW a 128 kW, mentre le prestazioni in condizioni di basse temperature sono state migliorate con l’avvio ora possibile a partire da -30˚C.

Inoltre è stato possibile aggiungere un terzo serbatoio di idrogeno ad alta pressione, aumentando la capacità totale dei serbatoi stessi e l’autonomia di guida dell’auto del 30%. La capienza dei serbatoi ora è di 5,6 kg di idrogeno contro i precedenti 4,6 kg. Più capienti sono anche le nuove batterie agli ioni di litio, che sostituiscono l’unità a nichel-metallo idruro del modello attuale, il che si traduce in un’autonomia che sale del 30% a 650 km.

Una delle caratteristiche più interessanti della Toyota Mirai è che riesce non solo ad avere emissioni zero, ma anche emissioni negative. Nel senso che è in grado di pulire l’aria che il suo sistema di propulsione aspira. Ciò grazie ad un filtro catalizzatore incorporato nella presa d’aria della cella a combustibile che attraverso una carica elettrica sull’elemento filtrante in tessuto-non tessuto cattura particelle microscopiche di inquinanti, tra cui biossido di zolfo (SO2), ossidi di azoto (NOx) e PM 2,5. Il sistema è efficace nel rimuovere dal 90 al 100% delle particelle tra 0 e 2,5 micron di diametro dall’aria.

La Toyota Mirai 2021 si basa su un’architettura completamente rinnovata che ha permesso di ottenere un abitacolo a cinque posti più spazioso, con uno spazio per le gambe migliorato per i passeggeri dei sedili posteriori.

Disponibile in tre allestimenti, la Toyota Mirai in Italia ha un prezzo di listino che parte da 66.000 euro chiavi in mano.

LEGGI anche:

Produrre idrogeno e ossigeno dall’acqua con il Sole: un nuovo metodo promette di cambiare le rinnovabili

L’idrogeno verde da fonti rinnovabili potrebbe diventare il carburante più economico entro 10 anni

Addio vecchi e inquinanti tir, le merci viaggeranno a idrogeno: Iveco investe nella startup Nikola

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureato in Comunicazione all'Università di Siena e giornalista dal 1995, ha un'esperienza pluriennale come redattore automotive. Ha lavorato per riviste, TV e testate online specializzate di diffusione nazionale. Su greenMe.it si occupa di mobilità sostenibile e auto ecologiche
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook