Inaugurata la prima colonnina super veloce per ricaricare le auto elettriche

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Mobilità sostenibile: inaugurata la stazione di ricarica veloce Fast Recharge del progetto EVA+ a Cormano, in provincia di Milano. Si tratta della prima di 20 colonnine posizionate sulle strade a lunga percorrenza che rientrano nell’ambito del progetto EVA+ – Electric Vehicles Arteries, che ricaricheranno le auto elettriche in 20 minuti.

È proprio col progetto EVA+ che viene messa a punto la prima rete di ricarica che consentirà di utilizzare i veicoli elettrici su strade extraurbane.

EVA+ è infatti il progetto di mobilità elettrica che prevede l’installazione in tre anni lungo le tratte extraurbane di 200 colonnine di ricarica veloce, 180 in Italia e le altre 20 in Austria. Il programma, co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito di “Connecting Europe Facility”, oltre alla collaborazione di Enel, può contare su Verbund (principale utility austriaca) insieme ad alcuni tra i principali costruttori automobilistici di veicoli elettrici a livello mondiale come Renault, Nissan, BMW e Volkswagen Group Italia.

La mobilità elettrica è una grande trasformazione in corso che l’evoluzione della tecnologia sta spingendo – ha detto Francesco Venturini – In questo contesto l’Italia, che è uno dei pochi paesi al mondo ad avere completamente digitalizzato la rete di distribuzione elettrica, ha una grande possibilità. Siamo partiti con un programma che doterà il Paese di un’infrastruttura moderna e capillare. Le prime 30 colonnine installate nell’ambito del progetto EVA+, tra cui questa che inauguriamo oggi con Gruppo api, permettono di ricaricare l’auto elettrica anche nelle aree extraurbane e in tempi rapidi, in modo da consentire l’utilizzo del veicolo elettrico non solo in città ma anche per tratte più lunghe come quella Roma-Milano”.

ricarica enel1

L’infrastruttura di ricarica installata a Cormano è della tipologia “Enel Fast Recharge Plus”, così come tutte le altre colonnine installate lungo le strade a lunga percorrenza. In buona sostanza, si basa su una tecnologia che garantisce un pieno di energia in meno di 20 minuti, compatibile con tutti i veicoli elettrici in commercio e nel rispetto dei più alti standard di sicurezza.

Sui progetti di mobilità elettrica puoi leggere anche:

Attraverso questo primo gruppo di installazioni del progetto EVA+ è stata resa elettrica la tratta Roma-Milano, con un’infrastruttura di ricarica ogni 60 km circa. I 30 punti di ricarica si potranno trovare per lo più in aree adiacenti agli accessi autostradali per consentirne l’uso anche a coloro che utilizzano le auto elettriche anche per gli spostamenti extraurbani con soste compatibili con il tempo di ricarica.

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook