Nuova Nissan Leaf: aumenta l’autonomia e la comodita’

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La Nissan Leaf si rinnova per il Salone dell’auto di Ginevra. Con oltre 50.000 esemplari in circolazione, l’auto elettrica di Nissan arriva con una nuova versone in apparrenza non molto diversa rispetto al modello precedente, ma con notevoli differenze al suo interno.

Leaf, aggiudicatasi numerosi riconoscimenti internazionali – tra cui quello di Auto dell’Anno in Europa 2011 – è anche il veicolo 100% elettrico più venduto al mondo. La produzione, limitata fino ad ora al Giappone, presto aprirà i battenti anche in Europa e Nord America. Ma al Salone dell’Auto ginevrino, la Leaf arriverà con 100 piccole modifiche. Le principali novità riguardano un incremento dell’autonomia, una maggiore riciclabilità e una maggiore spaziosità interna, aumento dell’efficienza della ricarica e delle dotazioni.

Il tutto in tre versioni: Visia, Acenta e Tekna. Ma, cosa più importante, gran parte delle migliorie che sarà possibile notare sull’auto elettrica di Nissan sonon state suggerite dagli stessi automobilisti che, discutendo nei forum settoriali più attivi del web, hanno promosso la mobilità a emissioni zero e Leaf, il modello Nissan che vanta il più alto indice di soddisfazione tra i clienti (93%).

leaf ginevra

Tra gli altri interventi sostanziali della nuova Leaf ci sono un aumento dell’autonomia della batteria che sale così a 199 km e l’aggiunta di una luce a LED nella presa di ricarica per facilitare l’inserimento della spina nelle ore notturne. “I proprietari di LEAF sono dei veri appassionati, commentano e condividono le proprie esperienze. Noi li abbiamo ascoltati attentamente e abbiamo creato la Nuova LEAF” ha detto Paul Willcox, Senior Vice President Vendite e Marketing di Nissan Europe.

Sono cambiate molte cose da quando LEAF ha fatto la sua comparsa sulle strade europee: l’infrastruttura di ricarica è stata potenziata e, in particolare nell’ultimo anno, sono aumentate le concessionarie Nissan che seguono la vendita e l’assistenza del modello.

Scegliendo di produrre Nissan Leaf e le batterie in Europa, affidiamo a Sunderland il nostro modello tecnicamente più avanzato e riconfermiamo la piena fiducia nelle capacità di questo stabilimento. I veicoli elettrici sono ormai un’alternativa reale alle vetture convenzionali” ha aggiunto Willcox. “In due anni, il successo globale di Nissan LEAF ha dimostrato che gli EV sono adatti alle esigenze di trasporto quotidiane della maggioranza delle persone. Stiamo sconfiggendo le reticenze degli scettici anche sul piano dell’autonomia: la rete di ricarica rapida si espande, collegando le città d’Europa, e LEAF ha migliorato le tecnologie di propulsione e la durata della batteria. L’auto elettrica è la scelta del futuro

La nuova Leaf sarà in vendita in Europa a metà anno.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

Nissan Leaf: l ‘auto elettrica scontata di 3mila euro

Citroen C3 Hybrid Air e Peugeot 2008 Hybrid Air al Salone di Ginevra 2013

Mitsubishi, al Salone di Ginevra l’auto elettrica sportiva CA-MiEV e il pick-up ibrido GR-HEV

Incentivi auto 2013: come ottenerli in 8 mosse

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook