Le migliori auto elettriche da comprare con meno di 25.000 euro nel 2021

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quali sono le migliori auto elettriche che è possibile acquistare nel 2021 approfittando degli incentivi pur non avendo un budget elevato?

Grazie agli incentivi statali anche nel 2021 è possibile acquistare un’auto elettrica con sconti che vanno da 6.000 euro se non si rottama una vecchia auto, a 10.000 euro in caso di rottamazione dell’usato.

Abbiamo dunque selezionato le auto elettriche più economiche che è possibile acquistare fino al 31 dicembre 2021 con una cifra inferiore o intorno ai 25.000 euro grazie ai bonus statali, misura che dovrebbe ulteriormente agevolare una tipologia di vetture ancora poco diffusa, ma la cui popolarità è in forte crescita.

E’ da tenere presente che il nostro calcolo è basato sulla cosiddetta “versione base”, quindi qualche variazione di prezzo all’insù è possibile se non si vuole rinunciare a qualche optional o si sceglie una versione più accessoriata. Vediamo quali sono, partendo dalla più economica.

Renault Twingo Electric

Renault Twingo Electric

Renault Twingo Electric – ©Renault

Con un prezzo di listino che parte da 22.950 euro e arriva a 24.850 euro IVA inclusa, la Renault Twingo Electric è ad oggi la più economica auto elettrica presente sul mercato. Tre le versioni disponibili e grazie al motore da 60 kW è adatta anche ai neopatentati. L’autonomia offerta dalla batteria da 22 kWh è di 180 km. Ha 5 porte e  offre 4 posti a bordo, mentre il bagagliaio con tutti i sedili in posizione misura 219 litri. La versione più completa, sottraendo il bonus senza e con rottamazione, può arrivare a costare rispettivamente 18.850 euro o addirittura 14.850 euro.

Volkswagen e-Up!

volkswagen e-up

Volkswagen e-Up! – ©Volkswagen

La versione elettrica dell’utilitaria più compatta del marchio Volkswagen vanta un ottimo rapporto qualità/prezzo. La batteria da 32,3 kWh offre un’autonomia di 257 km. 83 kW è la potenza del motore elettrico, dunque va bene anche per i neopatentati. Con 5 porte e 250 litri di bagagliaio è una perfetta cittadina “alla spina” che costa anche poco: il prezzo di listino “pieno” parte da 25.200 euro, ma se sottraiamo 6.000 o 10.000 euro la si può mettere in garage a 19.200 o a 15.200 euro.

smart EQ Fortwo

smart EQ fortwo

smart EQ Fortwo – ©smart

La popolare smart è ormai solo elettrica. La versione “Fortwo” è la classica a due posti che con appena 2 metri e 70 di lunghezza si parcheggia ovunque. Ottima dunque per la città, soprattutto per i single o per chi non viaggia spesso con l’eventuale prole al seguito. L’autonomia può arrivare a 160 km. Non male il bagagliaio, nonostante le dimensioni “mini”: misura da 260 a 350 litri se si abbattono i sedili. Il prezzo di listino parte da 25.210 euro IVA inclusa, dunque con i bonus si va da 15.210 euro a 19.210 euro. C’è anche Cabrio, con prezzi che compreso “ecobonus” vanno da 18.577 a 22.577 euro con e senza rottamazione.

smart EQ Forfour

smart EQ forfour

smart EQ Forfour – ©smart

L’alternativa “familiare” alla smart EQ Fortwo è la smart EQ Forfour: lunga circa 3 metri e 60, condivide telaio e parte della meccanica con la Twingo Electric, ma è più rifinita e meglio accessoriata. L’autonomia però non è il suo forte: offre 155 km. Il prezzo di listino parte da 25.832 euro, dunque è possibile acquistarla a 19.832 euro senza rottamare o 15.832 euro se si dà indietro la vecchia auto.

Fiat Nuova 500 Full Electric

Fiat Nuova 500 Full Electric

Fiat Nuova 500 Full Electric – ©Fiat

La novità “Made in Italy” delle elettriche non poteva che essere la longeva eppure ancora apprezzata Fiat 500, che dal 2021 si è evoluta nella Nuova 500 Full Electric con un design ed interni profondamente rinnovati. La 500 elettrica viene offerta nelle classiche carrozzerie a tre porte o cabriolet, ma da quest’anno anche nell’inedita versione 3+1 che aggiunge una piccola portiera al posteriore sul lato passeggero per facilitare l’ingresso al divano posteriore. A seconda degli allestimenti è equipaggiata con batteria da 23,7 o 42 kWh, per un’autonomia che spazia da 180 a 330 km. Due le potenze disponibili: da 70 o 87 kW. I prezzi per la Nuova 500 elettrica berlina scendono da 26.150 a 16.150 con rottamazione o a 20.150 senza rottamazione. Le versioni cabrio e 3+1 costano di più, ma anche senza rottamare la spesa rimane intorno ai 25.000 euro.

Opel Corsa-e

Opel Corsa-e

Opel Corsa-e – ©Opel

Il modello più conosciuto del marchio tedesco ha ora una versione 100% elettrica battezzata Opel Corsa-e che è una delle più potenti utilitarie elettriche in commercio. Il suo motore vanta ben 100 kW, mentre la batteria da 50 kWh permette un’autonomia di 337 km. Grazie alle 5 porte ed al bagagliaio da 267 litri è adatta anche alle famiglie, mentre con la generosa autonomia si può puntare anche a qualche gita fuori città. Con un prezzo di listino che parte da 32.400 euro si può acquistare a 22.400 euro in caso di rottamazione.

Peugeot e-208

peugeot e-208

Peugeot e-208 – ©Peugeot

“Cugina” della Corsa-e (fanno parte dello stesso gruppo ora riunito insieme a FCA in Stellantis), la Peugeot e-208 offre praticamente la stessa meccanica (motore da 100 kW, batteria da 50 kWh) e prestazioni quasi identiche, con un’autonomia che arriva a 340 km. Dalla sua ha soprattutto il bagagliaio, che misura 309 litri. Il listino parte da 33.850 euro, dunque con la rottamazione si scende a 23.850 euro.

Volkswagen ID.3

Ha dimensioni paragonabili ad una Golf (è lunga 4,26 metri), un bagagliaio da 350 litri, 5 porte e 5 posti a bordo. Il suo motore da 110 kW è abbinato ad una batteria da 45 kWh, che offre un’autonomia di 350 km. Con queste credenziali la Volkswagen ID.3 è una delle elettriche più “a lungo raggio” del momento nella fascia di prezzo delle più abboradbili. Costa 34.400 euro, dunque se si rottama una vecchia auto si può acquistare a 24.400 euro.

Volkswagen ID.3

Volkswagen ID.3 – ©Volkswagen

Mazda MX-30

Mazda MX-30

Mazda MX-30 – ©Mazda

Con un listino prezzi che parte da 34.900 euro, la Mazda MX-30 rientra sfruttando il massimo degli incentivi nei 25.000 euro che ci siamo imposti come soglia di spesa massima: 24.900 euro è il suo prezzo di partenza bonus compreso. Di tutto il lotto delle “under 25.000” è la più spaziosa: è infatti un SUV con 5 posti ed un bagagliaio da 366 litri. Il motore ha 110 kW, la batteria una capacità di 45 kWh per un’autonomia dichiarata di 200 km.

Sotto i 25.000 con l’ISEE inferiore a 30.000 euro

Per quest’anno il piano di incentivi “Ecobonus” ha un’ulteriore novità, ovvero lo sconto del 40% sul prezzo di listino per chi ha un ISEE inferiore a 30.000 euro introdotto con l’ultima Legge di Bilancio. Per chi vi rientra vi sono due paletti: il prezzo dell’auto stabilito dal listino ufficiale della Casa automobilistica non deve superare i 30.000 euro al netto dell’IVA, mentre la potenza deve essere inferiore a 150 kW.

Sottraendo tale agevolazione si possono acquistare anche modelli dal prezzo di listino più costosi rispetto a quelli elencati, come Citroen e-C4 (da 35.150 euro), Opel Mokka-e (da 35.250 euro), Nissan Leaf (da 35.300 euro), Hyundai Kona Electric (da 35.850 euro) e Honda e (da 35.900 euro). Più avanti nell’anno arriverà un’interessante proposta dal marchio Dacia: la Dacia Spring, SUV elettrico di dimensioni contenute con un prezzo che dovrebbe aggirarsi sui 20.000 euro.

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureato in Comunicazione all'Università di Siena e giornalista dal 1995, ha un'esperienza pluriennale come redattore automotive. Ha lavorato per riviste, TV e testate online specializzate di diffusione nazionale. Su greenMe.it si occupa di mobilità sostenibile e auto ecologiche
eBay

Moda circolare: vendi le cose che non metti e adotta un comportamento sostenibile

eBay

Ricondizionato è meglio! I migliori prodotti che conviene acquistare rigenerati (per te e l’ambiente)

NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook