L’Electric RaceAbout scende in pista: comincia l'”ERA”delle supercar elettriche

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Era circa 3 anni fa quando dalla Finlandia cominciò a spargersi la voce dell’avveniristico progetto di un’auto elettrica supersportiva, partorito dalle menti di alcuni luminari del Politecnico dell’Università di Helsinki. Oggi quel progetto ha finalmente messo le ruote su strada e presentato al pubblico presso la Cable Factory di Helsinki il 31 marzo scorso. Pronto a mettersi in bella mostra e far parlare di sé al Progressive Automotive X-Prize Competition, un evento che si tiene ogni anno ad aprile negli Stati Uniti e che premia il prodotto in ambito automobilistico maggiormente innovativo e virtuoso dal punto di vista ambientale.

Ma l’Electric RaceAbout (ERA) – questo il nome con il quale è stata battezzata la supercar green – ha già dato prova di sé e delle sue potenzialità nei primi test-drive effettuati alcuni giorni fa, confermando una performance veramente da lasciare senza fiato. O senza rumore perché poi la cosa più impressionante è proprio questa: un’accelerazione da 0 a 100 chilometri in meno di 5 secondi e una velocità che arriva a toccare i 200 kmh (praticamente il doppio delle attuali auto elettriche in progettazione) senza alcun rombo, e, soprattutto senza emissioni di CO2 perché i 4 motori elettrici asincroni (uno per ruota) sono alimentati da una batteria agli ioni di litio (Fe) che consente 125 miglia di autonomia (200 km) con una ricarica. Ricarica che, assicura il team, “può essere fatta in 10 minuti“.

Basata sulla scocca in alluminio dellAudi R8 (ricordere il veicolo dimostrativo E-tron presentato al Salone di Francoforte 2009 , è integrata però da una carrozzeria in fibra di carbonio: l’utilizzo di materiali leggeri per i telai ha permesso di abbassare il peso complessivo che è attualmente di 1.250 kg, ottimamente distribuito essendo il centro di gravità molto basso. ll design è stato sviluppato, invece, dalla Lappeenranta University of Technology la stessa università che ha sviluppato a livello progettuale quelloo della EVA Valmet: la city car elettrica, proveniente sempre dalla Terra dei laghi, presentata all’ultimo Salone di Ginevra.

E parlano, infatti, tutti finalandesi gli oltre 60 partner e professionalità che hanno partecipato allo sviluppo della vettura: “Stiamo preparando la strada per la creazione di un’industria delle auto elettriche in Finlandia. La filiera sta guadagnando esperienza e si svilupperà rapidamente nel nostro paese. Le batterie e il loro sistema di tariffazione, tutta la tecnologia utilizzata in altri elementi essenziali della vettura, come ad esempio la tecnologia elettrica relativa alla produzione di energia, è il prodotto di esperti finlandesi“, ha detto Sami Ruotsalainen, direttore del progetto. È proprio il caso di dire, quindi, benvenuti in questa nuova “ERA”!

Alessandro Ribaldi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook