Auto elettriche: arriva il kit per la conversione made in Treviso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Kit di conversione in auto elettriche made in Italy. Anzi in Treviso. Un consorzio di artigiani e di Comuni veneti (Castelfranco Veneto, Conegliano, Follina, Montebelluna, Oderzo, Pieve di Soligo, Treviso, Vittorio Veneto) ha presentato il progetto SUMMIT: Sustainable Urban Mobility Management in Treviso Province. Da una parte un kit di conersione per auto tradizionali, dall’altra una rete di colonnine di ricarica in Provincia di Treviso.

Il progetto è appoggiato da CNA e Confartigianato provinciali e predeve un investimento pari a 1,15 milioni di euro. Se verrà approvata la richiesta, la metà li metterà l’Unione Europea tramite il programma Life+, il resto l’azienda di vendita di energia elettrica e gas Ascotrade del Gruppo Ascopiave.

In pratica gli artigiani veneti hanno ideato il kit di trasformazione delle auto tradizionali in auto elettriche, il cosiddetto retrofit, e lo hanno fatto testare ad altri artigiani locali: riparatori, meccanici ed elettricisti veneti, in collaborazione con alcuni poli universitari.

Poiché il kit funziona, si è pensato al secondo problema: diffondere le colonnine di ricarica sul territorio della Provincia di Treviso, negli otto Comuni che aderiscono al progetto. La scelta, come riporta la Tribuna di Treviso, è caduta sui punti di ricarica, luoghi dove installare fino a 10 colonnine in una volta sola.

Se la cosa va in porto ci guadagnano tutti, Ascotrade compresa: “Da un lato ravvediamo in questo progetto i benefici per la comunità in termini di diminuzione di inquinamento – ha spiegato Stefano Busolin, presidente dell’azienda – dall’altro una possibilità di crescita aziendale, alla luce dei cali nelle vendite di metano, attraverso la possibilità di vendere energia attraverso i mobility center, come già stanno facendo alcuni nostri competitor nelle province limitrofe“.

Partecipa all’iniziativa anche Volvo, che metterà a disposizione dei Comuni alcune sue auto già convertite con il kit trevigiano. Serviranno anche a dare visibilità alla possibilità di cambiare modo di guidare, passando dalla vecchia benzina o dal diesel al moderno motore elettrico.

Peppe Croce

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook