Incentivi auto elettriche: 5000 euro, ma dal 2013

autoelettriche bonus

Incentivi auto elettriche, forse è la volta buona. Ma a partire dal 2013 Del decreto sviluppo recentemente approvato, fa parte una norma grazie alla quale chi acquisterà un veicolo ecologico potrà beneficiare di un bonus fino a 5.000 euro, rottamando la vecchia auto.

Sembra dunque arrivare la conferma attesa da mesi, o sarebbe meglio dire da anni. Il nuovo decreto sembra strizzare l’occhio alla mobilità sostenibile, stanziando 420 milioni di euro per spingere avanti il settore. Se le voci saranno confermate ecco ciò che accadrà a chi acquisterà un’auto ecologica. Non solo propulsione elettrica, anche le altre tecnologie basate sull’idrogeno, i biocarburanti, il biometano, il metano e il GPL rientrano nei piani del governo.

Il bonus massimo, pari a 5 mila euro, andrà a chi comprerà un’auto elettrica o ibrida che emetta meno di 50 g/km di CO2. 1.200 euro invece la cifra per chi acquista veicoli con emissioni superiori a 50 g/km e fino a 95 g/Km di CO2. Stessa sorte toccherà alle auto a GPL o metano e Bifuel.

I bonus, vincolati alla rottamzione, dovrebbero partire nel 2013, come si era già detto in passato e subiranno un decremento fino a portare il massimo incentivo a 3.800 euro nel 2015. Nel decreto è stato inserito inoltre un piano infrastrutturale per la ricarica e per garantire tariffe elettriche vantaggiose.

I 420 milioni di euro però sembrano davvero pochi e difficilmente potrebbero sostenere in maniera adeguata lo sviluppo del settore, soprattutto perché suddivisi tra varie categoria di auto. Nel corso dell’estate, grosso è stato il rischio che venissero ulteriormente dimezzati a 210 milioni, con un emendamento al Decreto sviluppo. Così non è stato.

La proposta di legge per la mobilità a zero voluta da Ghiglia due anni or sono sembra essere in dirittura d’arrivo. Non sarà molto, ma è pur sempre un inizio.

Francesca Mancuso

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Coop

Arrivano le ciliegie “Buone e Giuste” senza glifosato di Fior Fiore Coop

corsi pagamento

seguici su facebook