Incentivi auto 2011: al via i nuovi bonus per metano e GPL

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tornano gli incentivi auto 2011 per metano e GPL. Da questa mattina, gli automobilisti che intendono convertire l’alimentazione del proprio autoveicolo a benzina verso il metano o il Gpl, potranno approfittare di una nuova tornata di incentivi.

Meno di un mese fa, avevamo riportato l’anticipazione dell’incontro di Firenze che vedeva di fronte i rappresentanti del Consorzio Ecogas e gli operatori del settore metano e Gpl (rivenditori e installatori) per autotrazione. Il meeting presentava sul taccuino delle priorità l’analisi del parco auto circolante, relativamente al mercato del gas naturale e del Gpl, e lo studio di fattibilità per la promozione di nuovi incentivi di settore. Ed ecco il primo risultato.

650 euro per passare al metano; 500 euro per montare l’impianto Gpl

L’importo, indicato sul sito Web del Consorzio Ecogas alla voce “Incentivi Mse 2011”, è di 650 euro se si intende riconvertire la propria auto all’alimentazione a gas naturale, e di 500 euro per quanti vogliono passare al Gpl.

Chi ha diritto agli incentivi? E quali veicoli?

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato un fondo di 24.811.266 euro,Come risultato degli stanziamenti residui degli importi previsti dalla Legge 403/97 sulla rottamazione – precisa Alessandro Tramontano, presidente del Consorzio Ecogas – E dell’indagine finale sugli incentivi Mse del periodo 2006 – 2010 effettuata dal Consorzio Ecogas come referente del Ministero dello Sviluppo economico per le prenotazioni e il monitoraggio”.

Hanno diritto ad accedere ai contributi di 500 e 650 euro le persone fisiche e giuridiche (privati e aziende). Le categorie di autoveicoli ammessi alla riconversione sono quelle per trasporto persone fino a 8 posti a sedere più il conducente, e i veicoli per trasporto merci con peso fio a 3,5 tonnellate; non c’è limitazione per le normative anti inquinamento: potranno usufruirne tutti i veicoli da Euro 1 a Euro 5 già costruiti, e le auto nuove trasformate a gas: in questo caso, l’immatricolazione deve essere coincidente o successiva alla prenotazione.

Da oggi, mercoledì 9 marzo, per prenotarsi gli automobilisti devono rivolgersi alle officine che aderiscono all’iniziativa (le quali, per accedere agli incentivi, devono a loro volta seguire una procedura on-line sul sito Web del Consorzio Ecogas). La distribuzione degli incentivi avviene in ordine cronologico: quanto prima gli installatori si iscriveranno al sito Web, tanto prima riceveranno l’accesso ai fondi.

Piergiorgio Pescarolo

Leggi tutte le istruzioni su come richiedere gli incentivi 2011 per auto a metano e GPL

Leggi la nostra guida sulle auto a metano
Leggi tutti i nostri articoli sulle auto a metano
Leggi tutti gli articoli sugli incentivi auto
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook