Incentivi auto 2010: ripartono i bonus per le trasformazioni a metano e GPL

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Scaduti gli incentivi 2009 destinati all’acquisto di auto a metano e in attesa che vengano ufficialmente rinnovati dal Governo gli ecoincentivi 2010, ripartono i bonus destinati alla trasformazione dei veicoli in GPL o metano, i cosiddetti incentivi MSE2010.

Ma chi è interessato a rendere più economica ed ecologica la propria vettura convertendola a gas, attenzione, perché i fondi messi a disposizione, stando a quanto reso noto dal Consorzio Ecogas, sarebbero pochi e bisogna, dunque, affrettarsi per non rischiare di rimanerne fuori.

Gli 11.556.406 euro derivanti in parte dai fondi residui degli incentivi 2009 destinati alla conversione a metano/GPL, basterebbero, sempre secondo il Consorzio, a coprire appena le richieste del mese di gennaio. È per questo che gli operatori del settore e, in particolare, le oltre 5000 officine di installazione, dalle parole del direttore di Ecogas Alessandro Tramontano, premono su un nuovo rifinanziamento per non incorrere nel “blocco del mercato“. Rifinanziamento su cui starebbe lavorando il Governo proprio in questi giorni.

Sì perché lo scorso anno, fanno sapere dal Centro Studi dell’associazione, sono state 179.500 le vetture convertite a GPL e 16.200 le auto a metano. Cifre che potrebbero crollare se venissero a mancare i fondi del Governo.

Dunque cosa bisogna fare per assicurarsi il proprio bonus prima che finiscano i soldi stanziati?

Per ottenere il contributo, prima di tutto prenotarsi online tramite il sito www.ecogas.it nella sezione apposita, messa a disposizione dall’11 gennaio 2010. Dopodiché bisognerà recarsi presso le officine (per trovare quelle autorizzate clicca qui) o i concessionari (vedi la lista) che aderiscono all’iniziativa, i quali provvederanno a rilasciare il documento fiscale con cui chiedere il bonus.

Ricordiamo inoltre, che il finanziamento a cui hanno diritto le persone fisiche e giuridiche che trasformano il proprio autoveicolo a GPL o a metano secondo la procedura sopra descritta è anche quest’anno di 650 euro per la conversione a metano, che si riduce a 500 euro nel caso del GPL.

Dunque, meglio affrettarsi, a meno che non abbiate intenzione invece che convertirla, di rottamare la vostra vecchia auto a favore di una nuova alimentata a gas. In tal caso, dovete attendere i nuovi incentivi 2010 e nel frattempo potete consultare il nostro elenco delle auto a metano con tutti i modelli disponibili attualmente sul mercato.

Simona Falasca

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook