Green Car 2009: ecco le 5 auto più ecologiche d’America

Green_car_top-5-for-2010-logo
Il diesel alla conquista dell’America. Da vere rarità sulle highways degli Stati Uniti, le automobili motorizzate con propulsori a gasolio (tuttora i più efficienti nel rapporto carburante/chilometri) stanno conoscendo Oltreoceano una rapida espansione, grazie a tecnologie sempre più efficienti che rispettano le severissime norme dell’EPA (Environmental Protection Agency) e dei singoli Stati, ma anche una resistenza culturale che pian piano cade sotto i colpi della crisi. Prova ne è la nomina di due auto turbodiesel fra le cinque finaliste del premio Green Car of the Year assegnato annualmente dalla rivista americana Green Car Journal alle  auto più ecologiche in commercio negli USA.

Provengono entrambe dalla Germania e sono le ben note a noi europei Audi A3 TDI e Volkswagen Golf TDI. La prima è equipaggiata con un V6 di 3000 cc, mentre la Golf, che ritorna in America con il nome utilizzato anche in Europa (prima si chiamava “Rabbit”), utilizza un più piccolo 4 cilindri da 2000 cc, lo stesso motore che ha vinto l’anno scorso sulla Jetta TDI.

Cilindrate considerate abbastanza abbondanti in Europa, ma negli USA c’è da vincere il confronto prestazionale con i grossi motori a benzina, che anch’essi stanno cedendo il passo (per fortuna) ad unità più piccole e meno “assetate”.

audi-a3-tdi vw-golf-tdi-1

Le altre tre finaliste sono invece delle auto ibride, cioè mosse da un motore elettrico abbinato ad un motore tradizionale a benzina. Una di queste è venduta solamente sul mercato americano ed è la Mercury Milan Hybrid, una tipica berlinona a stelle e strisce del marchio Mercury che fa parte del gruppo Ford.

mercury-milan-hybrid-2 honda-insight-2

Le restanti due invece le conosciamo bene e sono la Honda Insight, che anche negli States è l’ibrida più economica in circolazione (da 19.800 $) e la Toyota Prius di seconda generazione che da qualche mese è in commercio anche in Europa.

toyota-prius-1

Per conoscere quale è l’auto più “green” d’America per il 2010 bisognerà attendere però il prossimo 3 dicembre, quando verrà nominata in occasione del Los Angeles Auto Show.

<

Salvatore Lioce

Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Salugea

Come fare incetta di vitamina D in inverno per evitare una carenza

Coop

Le bottigliette d’acqua riciclate del Jova Beach Party diventano t-shirt sportive

Florena Fermented Skincare

Cosmetici naturali fermentati: cosa sono e perché sono così efficaci per la cura del viso

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Seguici su Instagram
seguici su Facebook