In Europa le auto elettriche superano il milione: traguardo storico, aumentate del 40%

auto elettriche Europa

Auto elettriche: per la prima volta in Europa superano il milione

Le auto elettriche in Europa hanno superato il milione di unità, un anno dopo la Cina ma prima degli Usa. I veicoli ecologici dunque stanno prendendo sempre più campo nel nostro continente.

Lo rivela una nuova analisi condotta da EV-Volumes, secondo cui le vendite di veicoli plug-in in Europa hanno raggiunto 195.000 unità nella prima metà del 2018, il 42% in più rispetto allo stesso periodo del 2017 e comprendono tutti i veicoli elettrici a batteria (BEV) e ibridi plug-in (PHEV) insieme ai veicoli commerciali leggeri.

Quanto

Con questi numeri, oggi, il Vecchio Continente vanta un parco di auto ecologiche che supera il milione. SI tratta di cifre ben più basse rispetto alle classiche diesel e benzina ma è un grande passo in avanti se si considera che le vendite sono aumentate di oltre il 40% solo nella prima metà dell’anno 2018.

L’Europa ha toccato il traguardo quasi un anno dopo la Cina, che ha un mercato automobilistico molto più grande, ma prima degli agli Stati Uniti, che dovrebbero farlo entro la fine dell’anno, spinti dall’ultimo modello di Tesla.

Secondo i numeri forniti dall’analisi, tra gennaio e giugno sono state vendute circa 195.000 auto elettriche in tutta l’Europa, con un aumento del 42% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Tendenza destinata a crescere anche nel resto del 2018.

auto elettriche tabella2

Dove

Il mercato tedesco ha fornito il più forte contributo alla crescita, in termini di volumi, con le vendite cresciute più velocemente rispetto al resto dell’Europa. Entro la fine del 2018, potrebbero raggiungere le 88.500 immatricolazioni.

Ma è la Norvegia il mercato più grande con una quota impressionante del 37% nelle vendite di veicoli di quest’anno. Contando solo le autovetture, la quota per il paese era del 46,5% nel primo semestre del 2018.

auto elettriche tabella1

In Norvegia sono state vendute nel 2018 36.500 plug-in fino a giugno e per il 2018 le auto elettriche in circolazione nel paese dovrebbero essere 84.000mila.

“Per l’intero anno 2018, ci aspettiamo che vengano consegnate 430.000 plug-in in Europa e una quota di mercato del 2,35%. Questo è per il totale di tutti i paesi dell’UE e dell’EFTA. La flotta di veicoli plug-in europei ora supera 1 milione e ci aspettiamo che la popolazione raggiunga 1,35 milioni di unità entro la fine dell’anno” spiegano gli analisiti di EV-Volumes.

In linea di massima, in questa prima parte dell’anno tutti i paesi europei hanno fatto registrare una crescita, anche se con ritmi diversi. Le vendite in Olanda e Danimarca si sono trasformate in rapidi aumenti, dopo anni di cali. In Francia e Regno Unito continuano ad aumentare moderatamente. Il Belgio ha ridotto gli incentivi sulle ibride plug-in di lusso e le vendite sono cresciute solo del 4%. Tutti gli altri hanno una crescita a doppia o tripla cifra durante il periodo, anche se da basi più piccole. In totale, le vendite di plug-in in Europa sono cresciute del 42% rispetto al 2017.

Tranne che in Danimarca, dove il mercato era confuso da incomprensibili piani di tassazione delle auto verdi, i paesi nordici guidano il passaggio all’elettrico. Merito anche di sistemi di incentivi stabili sotto forma di generosi risparmi fiscali e pedaggi, i veicoli elettrici sono diventati la scelta intelligente per il trasporto leggero, nonostante le lunghe distanze e un clima meno mite. Anche l’elettricità a basso costo prodotta per il 99% dall’idroelettrico aiuta. L’Islanda si trova in una posizione simile.

auto elettriche tabella3

E in Italia?

Il nostro paese si è piazzato nella top 15, alla 9° posizione della classifica europea sulla crescita delle vendite, con un +73% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Numeri che fanno ben sperare e che finalmente lasciano intravedere un futuro all’insegna di spostamenti sempre più ecologici e meno dipendenti dalle fonti fossili.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

Yves Rocher

Candidati al premio Terre de Femmes della Fondazione Yves Rocher. Trovi tutte le info qui!

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook