Le auto elettriche producono comunque la metà delle emissioni del diesel. Il nuovo studio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le auto elettriche emettono il 50% in meno di gas a effetto serra rispetto al diesel. Se è vero che anche i veicoli elettrici hanno un loro impatto ambientale legato soprattutto alla ricarica delle batterie, dall’altra una nuova ricerca ha rivelato che le emissioni inquinanti rispetto ai diesel sono dimezzate.

Lo studio è stato condotto dalla VUB University, in Belgio, e ha preso in esame le emissioni inquinanti prodotte dalle auto in Europa.

Secondo le analisi, le auto elettriche emettono di gran lunga meno gas serra nel corso della loro vita rispetto ai motori diesel anche quando vengono alimentate dall’energia più inquinante, ovvero quella prodotta col carbone nelle centrali elettriche.

Anche nei paesi con la più alta intensità di gas serra legati alla produzione di energia elettrica, ossia Polonia e Germania, le auto elettriche garantiscono minori emissioni. Prendendo in esame i dati della Polonia, paese che utilizza grandi quantità di carbone per la produzione di energia, i veicoli elettrici hanno prodotto un quarto delle emissioni in meno rispetto ai veicoli alimentati a diesel. Considerando invece il paese europeo che produce più energia pulita, la Svezia, lo studio ha rivelato che i veicoli elettrici emettevano l’85% di gas serra in meno rispetto ai motori più inquinanti.

auto elettriche emissioni

“Con la rapida decarbonizzazione del mix elettrico dell’UE, in media i veicoli elettrici emetteranno metà delle emissioni di CO2 di un’auto diesel entro il 2030, comprese le emissioni legate alla produzione”, ha dichiarato Yoann Le Petit, portavoce della ONG Transport&Environment (T&E) che ha commissionato lo studio.

Non solo emissioni. Altre ricerche effettuate da T&E dimostrano che la disponibilità di materiali per le batterie, come il cobalto e il litio, non fermeranno la transizione verso l’elettrico. Nel caso del litio, le riserve potrebbero durare circa 185 anni. In ogni caso, l’estrazione di questi materiali dovrebbe essere certificata in base a standard elevati per gestire gli impatti ambientali e sociali.

LEGGI anche:

Bisogna inoltre considerare che i progressi tecnologici e il sempre maggiore ricorso alle fonti rinnovabili di energia le renderà sempre più vantaggiose, almeno sotto il profilo ambientale.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook