nissan juke

Nissan Juke GPL. Anche Nissan, dopo Opel e Fiat, amplia la propria offerta GPL, con lancio sul mercato italiano della nuova Juke con motore 1.6. La nuova auto sarà disponibile per la consegna da febbraio 2013, con prezzi a partire da 20.900 euro chiavi in mano. Ma soprattutto le emissioni inquinanti scenderanno fino a 120 g/km.

La nuova versione della Juke 1.6 16V con doppia alimentazione benzina-GPL sarà prodotta specificamente per il mercato italiano, che negli ultimi tempi ha mostrato un interesse crescente per le auto alimentate a metano e GPL. Dal prossimo anno in Italia dunque il terzo modello GPL per Nissan dopo quelli di maggior volume, ossia Qashqai e Micra.

Quali migliorie introdurrà la casa automobilistica? A cambiare sarà soprattutto l'impianto GPL con un sistema ad iniezione sequenziale che garantisce una corretta gestione dell’alimentazione del motore, il controllo delle emissioni e l'ottimizzazione dei consumi in ogni condizione di utilizzo. L’impianto è stato sviluppato e prodotto in collaborazione con la società BRC Gas Equipment.

Anche il motore è stato sviluppato e testato per garantire gli standard di qualità e affidabilità di Nissan anche nel funzionamento con impianto bi-fuel. Il sistema elettronico di controllo dell’impianto GPL è integrato al sistema principale del veicolo, e ciò permette di monitorare tutti i principali parametri di funzionamento dell’impianto GPL.

Il passaggio dall’alimentazione benzina a quella GPL è regolato da un commutatore posizionato sul cruscotto alla sinistra del volante, al di sopra del pulsante di inserimento/disinserimento ESP. Azionando il pulsante è possibile comandare l’azionamento dell’impianto GPL in marcia o da fermo. Tale impostazione rimarrà valida anche dopo lo spegnimento del motore. Ad esempio, se il motore viene spento quando è alimentato a benzina, all’avviamento successivo si accenderà con la medesima alimentazione. Tuttavia, se viene spento con alimentazione a GPL l’accensione successiva avverrà inizialmente a benzina e successivamente passerà automaticamente a GPL.

E i prezzi? 20.900 euro per la versione base, 21.700€ per la Base + Connect e 22.150 euro per la Base + Connect + Sport Pack. Per la fase di lancio, Nissan Italia ha previsto un’offerta pari a 2.000 euro di sconto per il cliente, che consente di annullare la differenza di prezzo fra la versione GPL e quella a benzina, ma sarà valida fino al 31 dicembre.

E non è finita. Il 2013 vedrà ancora un ampliamento della gamma GPL di Nissan, che si concluderà con l’introduzione della versione Eco Visia.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- Incentivi auto a GPL e metano: esauriti tutti in un giorno

- TeRRA: da Nissan il primo SUV e emissioni zero

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram