miliardo_veicoli

Nel mondo circolano più di un miliardo di automobili. A dirla così fa impressione, ma questa è la realtà resa nota in questi giorni dal rapporto pubblicato da Ward's Automotive secondo cui nel 2010 la cifra degli autoveicoli circolanti nel nostro Pianeta ha superato, appunto, quota 1 miliardo

La rilevazione di Ward's si riferisce (esemplare più, esemplare meno...) alle autovetture, furgoni, autocarri e autobus, escluse le macchine per movimento terra e i veicoli fuoristrada.

Possiamo, quindi, facilmente comprendere come la “fatidica” soglia del miliardo di autoveicoli censiti nel 2010 sia, in realtà, inferiore rispetto a tutti (ma proprio tutti) quelli che, in effetti, circolano nei cinque continenti.

In termini percentuali, e riferendosi alle rilevazioni degli anni passati, nel 2010 è stato registrato un aumento del 3,6% del parco veicoli mondiale, il più elevato dal 2000. Quanto alle cifre, l'aumento è di 35 milioni 600 mila autoveicoli: il secondo da sempre.

A questo punto, ci si chiede a cosa si debba l'aumento. E chi bisogna “ringraziare” per il doppiaggio della boa del miliardo. La risposta di Ward's Automotive è immediata: alla Cina, ovviamente. Il mercato del Paese del dragone, cresciuto fino a sfiorare il 28%, (circa 17 milioni di autoveicoli in più rispetto al 2009) sta assumendo sempre più il ruolo di traino nella crescita di autoveicoli nel mondo. D'altro canto, in Cina oggi circolano quasi 79 milioni di autoveicoli: più che in Giappone, che, dal “basso” dei suoi 74 milioni, per la prima volta si è visto scalzare fra i Paesi asiatici.

A conferma della crescita dei Paesi in via di sviluppo (e alla faccia della mobilità sostenibile...), al secondo posto c'è l'India, dove l'aumento percentuale del parco autoveicoli interno nel periodo 2009 – 2010 è stato dell'8,9%: 21 milioni di autoveicoli contro 19 milioni dell'anno precedente.

Al terzo posto (come aumento percentuale), ma in prima posizione come incremento in termini numerici, c'è il Brasile: 2 milioni 500 mila autoveicoli in più censiti nel 2010 rispetto al 2009.

Negli USA, dove il rapporto autoveicoli - abitanti è mediamente di 1 a 6,75 (seppure non uniforme), l'incremento del 2010 sul 2009 è dell'1%. Poco? Beh, agli Stati Uniti resta pur sempre la palma di Paese più motorizzato del mondo (240 milioni di veicoli a quattro ruote).

Quanto alla velocità di aumento del parco auto mondiale, Ward's evidenzia come in 25 anni si sia passati da 500 milioni al miliardo. Un trend destinato ad aumentare ulteriormente anche in previsione delle vendite di automobili riaperte anche a Cuba. Ma siamo sicuri di non poterne proprio fare a meno dell'auto?

 

Piergiorgio Pescarolo

 

 


I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog