Toyota-car-sharing-condominiale

Il car-sharing, come sappiamo, è un fenomeno in costante evoluzione e nel mondo sempre più città stanno adottando sistemi di condivisione di veicoli a basso impatto ambientale per diminuire gli ingorghi stradali e le emissioni di C02. Questa volta però a scendere in campo contro l’inquinamento è proprio la Toyota MotorCorporation, che in Giappone ha lanciato un importante progetto di car-sharing condominiale fornendo veicoli elettrici di ultima generazione, a disposizione di alcuni gruppi di condomini.

Il piano, che partirà dalla primavera del prossimo anno, si avvarrà della collaborazione di Toyota Housing Corporation, Nomura Real Estate Development e la Daikyo Incorporated, mentre i cittadini che potranno partecipare a questa sperimentazione anti inquinamento, usufruendo dell’utile servizio, appartengono ai due distretti di Tokyo e di Aichi.

Le auto elettriche fornite dalla Toyota a partire dal 2012, e gestite da alcune società di noleggio e di leasing della casa giapponese, sono la Toyota Prius Plug-in e la Toyota iQ elettrica, mentre la collaborazione con i promotori immobiliari e con la Transport Machinary permetterà la costruzione di nuovi parcheggi fotovoltaici e infrastrutture per ricaricare i veicoli.

La scelta di promuovere in via sperimentale il programma che permetterà la condivisione dell'auto con il proprio vicino da parte della Toyota coinciderà con il lancio delle due vettore e in particolare della city car totalmente elettrica, ancora in fase di sviluppo.

Insomma, da un lato l’evoluzione del settore automobilistico, che sforna auto sempre più ecologiche e intelligenti, dall’altro il car-sharing, un comportamento eco-sostenibile e responsabile; il chiaro segnale che unendo le forze è possibile salvare il Pianeta.

Verdiana Amorosi

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram