fiat_panda_panda_Natural_Power

Se con la precedente versione (equipaggiata con il motore da 1200 cc) la Fiat Panda Natural power permetteva l'ingresso della “compatta” nel segmento delle auto a metano, con l'introduzione del 1.4 la Panda si fa più versatile. Efficiente, cioè, anche per un utilizzo extraurbano a medio raggio.

In questi giorni, la Fiat ha comunicato la nuova motorizzazione per la Panda Natural Power, declinazione a metano della piccola “cinque porte” che eredita il motore (1.4 a 8 valvole) dalle “sorelle maggiori” Grande Punto e Punto Evo Natural Power, che completano la gamma Fiat di modelli alimentati a metano.

Per la Panda 1.4 Natural Power, che viene proposta a partire da 13.750 euro (in versione “Active”), i 200 cc in più rispetto alla 1.2 offrono un sensibile aumento di potenza: si passa, infatti, da 60 a 77 CV; nel funzionamento a metano l'incremento di potenza va da 52 a 70 CV. Questo permette un utilizzo più versatile della vettura, soprattutto nell'ambito extraurbano e autostradale.

Si tratta, dunque, di una vettura indicata per chi ricerca il risparmio nei costi del carburante, tiene nella dovuta considerazione l'importanza della mobilità sostenibile e le basse emissioni garantite dalla propulsione a gas naturale e, nello stesso tempo, vuole un veicolo efficace dal punto di vista della capacità di carico. Tra i punti a favore della Panda Natural Power, infatti, c'è la collocazione delle bombole per il metano, sistemate sotto il pianale, in modo da non limitarne l'ampiezza del bagagliaio.

Piergiorgio Pescarolo

Leggi tutti i nostri articoli sulle auto a metano

Leggi la nostra guida alle auto a metano

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram