Nissan_leaf_H2Roma

Tre giorni tutti dedicati alla mobilità sostenibile. È H2Roma, la kermesse promossa dall'Università La Sapienza di Roma, dall'Enea e dall'Istituto di Tecnologie avanzate per l'energia “Nicola Giordano” del Cnr di Messina, in collaborazione con Omniauto.it giunta quest'anno alla sua nona edizione e che ha catalizzato all'Eur l'attenzione internazionale nei confronti della mobilità amica dell'ambiente.

 

La funzione didattica della rassegna è stata svolta, dai ricercatori, con l'illustrazione agli studenti delle scuole della capitale, attraverso “H2Roma Scuole”, delle tecnologie ecocompatibili applicate al settore dell'auto.

Il ruolo principale fra i veicoli presentati alla rassegna capitolina sono stati i 40 modelli, fra auto elettriche e a propulsione ibrida, per i quali il debutto si fa sempre più vicino. Tanto che, nei piani industriali delle maggiori Case costruttrici, entro i prossimi due anni c'è il completamento del debutto di intere “famiglie” di vetture a zero emissioni, o a tecnologia mista benzina – elettrica.

Il padiglione Green Expo, infatti, ha presentato, fra le altre, la Chevrolet Volt (la prima elettrica extended range del marchio che fa parte della General Motors), la Citroen C-Zero, la Peugeot iOn e la Mitsubishi i-MiEV (quest'ultima provata da noi in anteprima proprio nell'edizione 2009 di H2Roma), le tre citycar elettriche sviluppate secondo una piattaforma comune dalla partnership fra il Gruppo PSA Peugeot Citroen e la Mitsubishi), la Smart Fortwo Electric Drive e, fra le vetture a carburante alternativo, la innovativa Mercedes Classe B F-Cell, che sfrutta le celle di idrogeno per l'alimentazione del motore elettrico.
L'interesse suscitato dalle auto elettriche è stato rinnovato anche nei confronti della Nissan Leaf, presentata all'H2Roma nella sua veste definitiva: proprio come la vedremo in Italia nella seconda parte del 2011, in occasione del suo debutto sulle nostre strade. La Leaf, berlina elettrica a cinque porte e cinque posti da 160 km di autonomia e una velocità massima di 140 km/h, è già stata scelta da 27mila nuovi proprietari fra USA, Giappone ed Europa.

Piergiorgio Pescarolo



 

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram