Nissan_leaf_H2Roma

Tre giorni tutti dedicati alla mobilità sostenibile. È H2Roma, la kermesse promossa dall'Università La Sapienza di Roma, dall'Enea e dall'Istituto di Tecnologie avanzate per l'energia “Nicola Giordano” del Cnr di Messina, in collaborazione con Omniauto.it giunta quest'anno alla sua nona edizione e che ha catalizzato all'Eur l'attenzione internazionale nei confronti della mobilità amica dell'ambiente.

 

La funzione didattica della rassegna è stata svolta, dai ricercatori, con l'illustrazione agli studenti delle scuole della capitale, attraverso “H2Roma Scuole”, delle tecnologie ecocompatibili applicate al settore dell'auto.

Il ruolo principale fra i veicoli presentati alla rassegna capitolina sono stati i 40 modelli, fra auto elettriche e a propulsione ibrida, per i quali il debutto si fa sempre più vicino. Tanto che, nei piani industriali delle maggiori Case costruttrici, entro i prossimi due anni c'è il completamento del debutto di intere “famiglie” di vetture a zero emissioni, o a tecnologia mista benzina – elettrica.

Il padiglione Green Expo, infatti, ha presentato, fra le altre, la Chevrolet Volt (la prima elettrica extended range del marchio che fa parte della General Motors), la Citroen C-Zero, la Peugeot iOn e la Mitsubishi i-MiEV (quest'ultima provata da noi in anteprima proprio nell'edizione 2009 di H2Roma), le tre citycar elettriche sviluppate secondo una piattaforma comune dalla partnership fra il Gruppo PSA Peugeot Citroen e la Mitsubishi), la Smart Fortwo Electric Drive e, fra le vetture a carburante alternativo, la innovativa Mercedes Classe B F-Cell, che sfrutta le celle di idrogeno per l'alimentazione del motore elettrico.

L'interesse suscitato dalle auto elettriche è stato rinnovato anche nei confronti della Nissan Leaf, presentata all'H2Roma nella sua veste definitiva: proprio come la vedremo in Italia nella seconda parte del 2011, in occasione del suo debutto sulle nostre strade. La Leaf, berlina elettrica a cinque porte e cinque posti da 160 km di autonomia e una velocità massima di 140 km/h, è già stata scelta da 27mila nuovi proprietari fra USA, Giappone ed Europa.

Piergiorgio Pescarolo





 

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram