mitsubishi_i-Miev

Elettrica al 100 %, compatta in modo da garantire una efficiente mobilità nelle aree urbane. E discretamente “autonoma”, per evitare continue soste... alla presa elettrica. Ecco la Mitsubishi i-MiEV, la prima vettura a zero emissioni di nuova generazione prodotta dalla Casa giapponese, che debutterà in anteprima all'inizio di ottobre al Salone di Parigi, per essere poi inserita nei listini in 14 Paesi europei. Italia compresa.

Intelligente e innovativa”

La vettura – che dai mesi prossimi sarà una delle novità a zero emissioni presenti sulle strade, insieme alla Citroen C-Zero e alla Peugeot iOn, con le quali condivide il pianale, la carrozzeria e la propulsione, secondo un progetto comune – deve il suo nome al concetto “intelligent – Mitsubishi innovative Electric Vehicle”.

Alimentata da delle batterie al litio da 16 kWh che forniscono energia a un motore elettrico a magnete permanente da 64 CV e trovano posto nella parte bassa del pianale (una soluzione indicata per abbassare il baricentro e, di conseguenza, migliorare la tenuta di strada e ridurre quanto più possibile le dispersioni di energia), la i-MiEV si presenterà al Salone di Parigi lievemente modificata rispetto alla vettura – laboratorio che avevamo avuto il piacere di provare per le strade di Roma durante l'H2o.

In particolare, sono stati rivisti i paraurti e l'allestimento interno, con una nuova consolle centrale. Ma si tratta, riguardo alle novità presenti al corpo vettura, di dettagli, decisi per uniformare la “zero emissioni” Mitsubishi alle normative sulla sicurezza in vigore nella Comunità europea, e in parte utili più che altro a definire in maniera più marcata la versione europea da quella giapponese

Quanto costerà? Si parla di 35mila euro

Dal lato delle prestazioni, la i-MiEV garantisce un'autonomia (dichiarata) fino a 130 km per una ricarica completa (ottenibile, cioè, dopo sei ore a una comune “presa” domestica da 220V, ma esiste pure una modalità di ricarica parziale, permessa dalle batterie al litio: 80% in 30 minuti da una “presa” monofase da 400V). La velocità massima indicata dal costruttore è di 130 km/h.

Il prezzo di vendita, non ancora comunicato, si aggirerà sui 33 – 35 mila euro, che in alcuni Paesi della UE potranno scendere in virtù degli incentivi statali per l'acquisto dei veicoli a bassissime emissioni.

Piergiorgio Pescarolo



I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog