Nissan funebre

Mobilità sostenibile: a Londra il sommo addio e gli estremi onori potreste elargirli in un’auto elettrica.

Proprio così: se siete in fissa con la sostenibilità ambientale e tirate le cuoia nella capitale inglese, non vi resta che percorrere l’ultimo viaggio nell’elettrica Nissan Leaf che è diventata, all’uopo, un carro funebre.

Cosa accade? In pratica la ditta britannica di pompe funebri Leverton & Sons offre semplicemente l’ultimo passaggio verso il Camposanto a bordo di una speciale Nissan Leaf, che, si sa, è la prima auto elettrica al mondo distribuita su vasta scala.

LEGGI anche: NISSAN LEAF: UN VIAGGIO DI 6000 KM IN GIRO PER L’EUROPA

Una soluzione seconda soltanto alla Tesla Model S, che fu trasformata anch’essa in carro funebre dall’olandese Remetzcar.

In questo caso, la Nissan Leaf – secondo la soluzione sviluppata dalla Brahms Electric Hearses – non è stata allungata, ma fornita di uno portellone laterale trasparente: in una delle fiancate è stato installato un particolare porta che permette il caricamento laterale della bara a fianco del guidatore. L’anno scorso l’elettrica mortuaria ha già macinato 16mila chilometri e, visti i numeri di Londra, non stentiamo a credere che ha un bel po’ di lavoro.

nissan leaf hearse

La sua autonomia dichiarata è di 140 chilometri e per una cerimonia funeraria più che sostenibile, dalla Leverton & Sons offrono anche una “flotta” di auto ecologiche per i parenti e affini del defunto (a tal proposito, la società è talmente orgogliosa che mostra fiera sul suo sito un titolo assegnato dalla Good Funeral Guide).

Insomma, il tanto millantato rispetto delle generazioni future si può racchiudere tutto qui: in un corteo funebre a zero emissioni.

Germana Carillo

 

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog