mirai

Toyota è pronta a mettere su strada la sua prima auto ad idrogeno. Si chiama Mirai, che in giapponese significa "futuro", e punta a rappresenta un punto di svolta nel settore dell'automobile, manifestando un'attenzione sempre maggiore all'ambiente, per una mobilità sempre più sostenibile, sicura e semplice per tutti.

La nuova vettura a celle a combustibile ha un'autonomia paragonabile a quella di una automobile convenzionale, richiede meno di cinque minuti per il rifornimento ed emette unicamente vapore acqueo.

"Oggi, siamo ad un punto di svolta nel settore dell'automobile. Un punto di svolta, grazie al quale i clienti potranno apprezzare una nuova vettura, estremamente rispettosa dell'ambiente, ma che trasmette anche un grande piacere di guida. Un punto di svolta, grazie al quale una vettura può viaggiare per quasi 500 km con un pieno di idrogeno, può essere rifornita in meno di cinque minuti ed emettere solo vapore acqueo. Un punto di svolta, che rappresenta molti anni ed incalcolabili ore di lavoro da parte del nostro team, per sviluppare una vettura che ridefinisce il settore", spiega il Presidente Akio Toyoda nel video di presentazione di Mirai.

Mirai, che è presentata al Salone dell'Auto di Parigi 2014, arriva dopo oltre 20 anni di ricerca e rappresenta il più recente sviluppo del Toyota FCV Concept, presentato al Salone dell'Auto di Tokyo del 2013. Con un design che è rimasto fedele allo stile che caratterizzava il prototipo, la berlina è stata sottoposta ad alcuni affinamenti per quanto riguarda la griglia, i gruppi ottici anteriori e posteriori, l'antenna, il tetto e lo sportello per il rifornimento, migliorandone la praticità, insieme alle telecamere originariamente montate sul prototipo, sostituite oggi da quelle posizionate sui retrovisori esterni.

2016 Toyota Fuel Cell Vehicle 003

Realizzata per offrire una soluzione di grande praticità alle esigenze degli automobilisti moderni, la nuova vettura Toyota monta una trazione anteriore, quattro porte e quattro posti, con una performance e un'autonomia di guida paragonabili a quelle di un'automobile benzina e tempi di rifornimento di soli tre minuti. Il posizionamento del pacco celle, della batteria e dei serbatoi sotto il pianale ha consentito la massimizzazione dello spazio interno e l'abbassamento del baricentro.

La pressione dell'idrogeno contenuto nei due serbatoi può raggiungere un massimo di 700 bar. Lo scompartimento anteriore alloggia il motore elettrico, il sistema di controllo elettronico e il convertitore di potenza. Riuscendo a incrementare il voltaggio prodotto dal pacco celle, il nuovo convertitore ha consentito la riduzione delle dimensioni del motore e del numero di celle, abbattendo allo stesso tempo i costi del sistema e migliorando la performance della vettura.

La novità della Toyota Fuel Cell consiste nel sistema di celle a idrogeno. L'idrogeno, che può essere prodotto da energie naturali quali l'energia solare ed eolica, reagisce con l'ossigeno presente nell'aria per produrre elettricità. Una caratteristica chiave di questa nuova generazione di celle è l'assenza dell'umidificatore. La quantità di umidità necessaria al funzionamento delle celle deriva direttamente dalla produzione di acqua rilasciata attraverso la reazione chimica tra l'idrogeno e l'ossigeno. La struttura delle celle risulta quindi più semplice, affidabile, compatta, leggera e, di conseguenza, anche meno costosa.

La Toyota Fuel Cell sarà lanciata in Giappone, negli Stati Uniti e in Europa a partire dal 2015, inizialmente disponibile nel Regno Unito, in Germania e Danimarca.

Roberta Ragni

Leggi anche:

Auto a idrogeno: il pieno con i rifiuti umani diventa realta'

Hyundai ix35 Fuel Cell: la prima auto a idrogeno di serie in produzione

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

riso gallo

Riso Gallo

Riso Gallo Aroma: profumo esotico e sapore mediterraneo

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram