Quanto ci costa il traffico? Parecchio, a giudicare dai dati emersi dal Rapporto Cittalia 2009. Lo studio ha analizzato la situazione della mobilità delle principali città italiane, prendendone in esame 15. Ebbene, fare la fila per tornare a casa, per andare al lavoro o anche solo per trovare uno straccio di parcheggio, costa agli automobilisti circa 2 miliardi e mezzo di euro. Una cifra a dir poco sconvolgente!

Ma vediamo in dettaglio in che modo varia la situazione nella varie città. Roma ha il primato negativo: ben 1351 euro l'anno, di cui fanno parte, oltre ai costi del carburante, anche oneri ambientali e costi privati. Seguono Napoli con 905 euro e Genova con 881 euro. La media italiana si attesta comunque sugli 810 euro. Ed ecco la classifica:

Roma, 1.351 euro
Napoli, 905 euro
Genova, 881 euro
Torino, 609 euro
Milano, 573 euro
Palermo, 508 euro
Messina, 508 euro
Catania, 506 euro
Firenze, 442 euro
Bologna, 399 euro
Venezia, 227 euro
Bari, 223 euro
Trieste, 194 euro
Reggio Calabria, 99 euro
Cagliari, n.d.

Ovviamente, ad incidere sul costo vi sono altri fattori, che lo studio ha valutato. Tra essi la difficoltà a difficoltà a trovare parcheggio legata ad unamaggiore concentrazione di automobili. In quest'ambito il primo posto va a Napoli che conta 6.270 veicoli per kmq , Torino con 5.413 e Milano con 5.302. Meglio a Venezia (356), Reggio Calabria (595) e Messina (886).

Vi è poi un aumento dei pendolari, che si spostano verso tali città per lavoro e che, secondo i dati di Cittalia sono aumentati in media del 5,5% rispetto al 2001 in gran parte delle metropoli esaminate. Ma non in tutte. Ecco le città che vantano un decremento di questo fattore d'incidenza; Bologna (-0,1%), Cagliari (-0,7%), Messina (-1,2%) e Catania (-1,8%).

Più traffico vuol dire anche più incidenti, che ovviamente nelle 15 aree sono molto più numerosi. In testa tra le città più "incidentate" abbiamo Milano (14,1 incidenti ogni 1.000 veicoli), Firenze (11,4) e Genova (10,1). Il valore più basso si trova a Napoli (3,8), Reggio Calabria (4,5) e Palermo (4,7).

Per leggere una sintesi del Rapporto visitate il sito www.cittalia.it.

Francesca Mancuso

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram