Renault-Zoe-ZE-ConceptQuando nel 2012 arriverà sulle strade, appena dopo o insieme alle altre auto elettriche di Renault presentate allo scorso Salone di Francoforte, la Zoe Z.E. non sarà solo buona con l'ambiente, dal momento che non emetterà alcunché nell'atmosfera, ma anche e, soprattutto, con il suo proprietario.

 

Grazie alla partnership tutta francese fra Renault e Biotherm la coupé elettrica Zoe diventerà una sorta di "spa" su quattro ruote, dove nel mezzo del traffico il conducente si potrà sottoporre ad una sessione di aromaterapia, con le essenze, diffuse nell'abitacolo da un climatizzatore alimentato da celle fotovoltaiche sul tetto, più adatte a seconda del momento della giornata: energizzanti la mattina, anti-stress al ritorno dal lavoro e capaci di potenziare l'attenzione durante la guida notturna.

Ma il climatizzatore "intelligente" di Renault farà anche di più. Rispetterà l'idratazione della pelle attraverso un sensore dell'umidità (secondo lo stesso principio che fa disappanare il parabrezza con l'aria condizionata), evitando di inaridire l'epidermide degli occupanti e grazie a un sensore di tossicità e a speciali filtri anti-particolato (le pericolose polveri sottili) chiuderà le bocchette dell'aria nell'abitacolo se all'esterno viene superata una certa soglia critica di inquinamento.

renault-zoe_SPA

Così i passeggeri della ZOE Z.E. potranno trarre beneficio da un ambiente più pulito, dentro l'abitacolo e si spera anche all'esterno, al cui miglioramento la ZOE Z.E. potrà contribuire grazie al suo motore elettrico e a batterie al litio che permetteranno una autonomia di 160 km.

<

Salvatore Lioce


dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram