Via libera al decreto carburanti: i benzinai dovranno esporre i prezzi medi calcolati dal ministero delle Imprese

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ci sono interessanti novità sul fronte carburanti: il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha infatti firmato un decreto che uscirà oggi in Gazzetta Ufficiale. Ecco cosa prevede

Tra le novità più interessanti e importanti che prevede il nuovo Decreto carburanti, da poco firmato dal Presidente Mattarella, vi è indubbiamente l’obbligo per i benzinai di esporre il prezzo medio al litro, calcolato su base regionale e indicato sul sito del ministero delle Imprese.

Il decreto, che uscirà oggi in Gazzetta Ufficiale, concede ai gestori degli impianti un mese di tempo per mettersi in regola.

Infatti, il documento precisa che “la frequenza, le modalità e la tempistica delle comunicazioni” verranno definite dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy (Mimit) e saranno “da adottarsi entro 15 giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto“.

I gestori delle pompe avranno poi ulteriori 15 giorni per adeguare la cartellonistica di benzina e altri carburanti nei propri punti vendita.

Chi non rispetta le nuove regole, rischia sanzioni da 500 euro fino a 6mila euro. Per i recidivi, poi, è prevista la sospensione dell’attività.

Come specifica il decreto:

Dopo la terza violazione può essere disposta la sospensione dell’attività per un periodo non inferiore ai sette giorni e non superiore ai 90 giorni.

Gli accertamenti sono di competenza della Guardia di Finanza mentre delle sanzioni si occuperà il Prefetto.

Le nuove norme entrano in vigore già da domenica ma, come abbiamo specificato sopra, non per forza troveremo subito la cartellonista adeguata, visto che è stato dato ai benzinai un mese di tempo per mettersi in regola.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Ansa

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook