Adelaide è la prima città del mondo ad avere trasporti pubblici gratuiti. I bus usano solo l’energia solare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tindo è un autobus elettrico alimentato con sola energia fotovoltaica. E' già da tempo in funzione in Australia, quando da noi?

Lite tra elefanti

Un autobus elettrico alimentato al 100% dall’energia solare. Per di più, 100% gratuito per i passeggeri! È realtà in Australia e in particolare ad Adelaide dove Tindo – questo il nome scelto, per il bus fotovoltaico – è  stato inserito nel programma “Connector Bus“. 

Si tratta di un servizio gratuito per cittadini e visitatori: un autobus che passa ogni 60 minuti e ferma nei punti nevralgici della città e in tutte le principali mete turistiche. La parola Tindo, in lingua aborigena, significa sole ed ecco spiegato il nome di questo mezzo di trasporto sostenibile.

La ricarica delle batterie di Tindo, infatti, viene fatta solo con energia prodotta dal sole con i pannelli fotovoltaici. I freni dell’autobus hanno un meccanismo di recupero energetico integrato, così il mezzo risparmia fino al 30% dell’energia. A bordo c’è posto per 40 passeggeri, 13 in piedi, 25 seduti e due posti speciali per disabili e non manca l’aria condizionata.

Tutto 100% ecologico, bello no? A quanto pare sì, visto che Tindo funziona molto bene e può percorrere 200 km prima di fermarsi a ricaricare le batterie.  Secondo il consiglio comunale di Adelaide, offrire un servizio di trasporto gratuito è molto più facile quando si utilizza l’energia solare. Ciò è dovuto al fatto che è possibile risparmiare molto sul carburante.

Sia i residenti che i visitatori di questa città godono degli autobus Tindo totalmente gratuiti. In questi veicoli si viaggia comodamente, in sicurezza, senza spendere nulla e prendendosi cura dell’ambiente.

È stato spesso usato in occasione di tour turistici per la città, come l’Heritage Bus Tour, o come navetta durante la Solar City Convention Spirit Festival and Global Green Challenge. Viene da chiedersi: se in Australia un bus 100% elettrico alimentato al 100% dal fotovoltaico è già una realtà per trasportare i turisti, per di più gratis, per quale motivo città italiane come Roma, Napoli, Firenze o Milano non adottano soluzioni del genere?

I monumenti da visitare non mancano di certo, vecchi autobus da sostituire ce ne sono a centinaia e di sicuro il sole non è un grosso problema, almeno al centro-sud. Cosa stiamo aspettando?

Fonti di riferimento: Adelaide Metro/Twitter, Adelaide Metro

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook