Ecco la prima pista ciclabile in Italia realizzata dal riciclo delle bottiglie di plastica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A Follonica al via la sperimentazione della prima pista ciclopedonale in plastica riciclata nell’area Ex Ilva.

Good news! Finalmente anche in Italia la prima pista ciclabile fatta con la plastica riciclata. A Follonica, infatti, in provincia di Grosseto, è cominciata la fase di sperimentazione della ciclopedonale in plastica recuperata da 60.000 bottiglie.

Sulla scia della ormai celebre prima pista ciclabile olandese realizzata grazie al recupero e al riciclo della plastica, anche la Toscana vuole pedalare sostenibile e ha dato il via in questi giorni alla installazione dei primi 20 metri di passerella ciclopedonale in plastica riciclata nel passaggio che collega il ponte sul Petraia e la Biblioteca della Ghisa nell’area Ex Ilva.

È il primo vero esperimento di questo genere in città, che ha come obiettivo quello di coniugare la sostenibilità, il miglioramento dei passaggi accessibili e migliorare il decoro urbano.

Si trattadichiara il vicesindaco Andrea Pecorini – di una piccola rivoluzione. Abbiamo deciso di sostituire i primi 20 metri del camminamento interno all’Ex Ilva con il materiale in plastica riciclata che avevamo disponibile in cantiere per valutarne la resistenza al passaggio quotidiano delle bicilette”.

Una vera e propria sostituzione grazie alla quale il vialetto si è praticamente raddoppiato in larghezza, assurgendo al ruolo di pista ciclopedonale a tutti gli effetti, completamente accessibile anche alle persone con disabilità e alle famiglie con bambini piccoli nei passeggini o nelle carrozzine.

Si stima – conclude l’assessora all’ambiente Mirjam Giorgieri – che per produrre i listelli per questi primi 20 metri di camminamento ciclopedonale siano servite 60.000 bottiglie. Quindi possiamo dire che è grazie all’impegno di chi ogni giorno ricicla e separa correttamente i propri rifiuti che abbiamo questa nuova passerella”.

E allora buon lavoro Follinica e che dal tuo esempio fioriscano tantissime altre ciclopedonali green!

Leggi anche:

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook