OrniTwizy, l’auto elettrica per disabili creata da alcuni studenti brasiliani che ha conquistato Renault

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dall'unione di sostenibilità ambientale e sociale è nata la OrniTwizy, un'altro elettrica per disabili, grazie a un'idea di alcuni studenti brasiliani.

Loro sono gli studenti dell’Università Feevale di Novo Hamburgo, nello Stato del Rio Grande do Sul, in Brasile, e il loro merito è quello di aver creato un prototipo di auto elettrica adatta a persone con difficoltà motorie. Una vera e propria sfida riconosciuta dal premio come “miglior progetto” al Twizy Contest, il concorso internazionale Renault Experience a Parigi.

Felipe Machado (Design), Jonata Rocha Fett (Ingegneria elettronica), Matheus Furlan da Silva (Ingegneria della produzione), Nickolas Augusto Both (Ingegneria elettronica) e Marco Antônio Fröhlich (Laurea in ingegneria meccanica e Master in materiali e tecnologia dei processi industriali), si sono messi in testa un unico obiettivo “risolvere la difficoltà degli utenti su sedia a rotelle”.

Ed è così che, laddove la sostenibilità ambientale si è unita a quella sociale, è nata la OrniTwizy, è così che si chiama l’auto elettrica dei giovani brasiliani, che si è aggiudicata a giusta ragione ben tre categorie del contest: Best Innovation, Best Cost Analysis e Business Model.

Il progetto

OrniTwizy è un’auto elettrica progettata per le persone con difficoltà motorie. È un veicolo per due persone piccolo e leggero che utilizza solo energia elettrica. Il team ha creato un sistema per consentire all’utente su sedia a rotelle di noleggiare l’auto tramite app.

auto elettrica disabili

Il progetto prevede che gli utenti in sedia a rotelle abbiano una tariffa ridotta e non debbano recarsi dove si troverà il veicolo. Ad esempio, sono stati mappati i punti strategici di Porto Alegre e Novo Hamburgo.

 

Le auto saranno sempre vicine alle stazioni degli autobus, all’aeroporto e alle stazioni ferroviarie. Per ora esiste solo il prototipo, ma speriamo che la OrniTwizy venga presto prodotta e commercializzata.

Grazie al premio Twizy Contest, il team di Feevale parteciperà al Consumer Electronics Show, che si svolgerà nel gennaio 2020 a Las Vegas, negli Stati Uniti.

Leggi anche:

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook