Lexus RZ 450e: il primo SUV 100% elettrico di Toyota (che sembra un’auto sportiva)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La prima Lexus nata per essere completamente elettrica è un SUV con sterzo steer-by-wire e volante a forma di cloche aeronautica

Lexus, il marchio di lusso di Toyota, lancia anche in Italia la sua prima vettura concepita sin dalle prime fase della progettazione per essere completamente elettrica.

La novità principale per il 2022 è la Lexus RZ 450e, un SUV atipico ed avveniristico nel design grazie al posteriore spiovente che la fa assomigliare ad una vettura sportiva, ma con grandi ruote ed un’altezza da terra del corpo vettura leggermente superiore rispetto ad una berlina.

La lunghezza è di 4,80 metri, mentre la larghezza sfiora il metro e 90.

Due sono i motori, uno per asse, che trovano posto in un telaio dal passo generoso pari a 2, 85 metri nel quale è installata la batteria agli ioni di litio composta da 96 celle per una una potenza totale di 71,4 kW che costituisce parte integrante della piattaforma che assicura un’autonomia stimata in circa 400 km.

Quello anteriore ha una potenza di 150 kW, mentre quello posteriore di 80 kW, per una potenza totale di 230 kW, pari a 313 CV. La coppia complessiva è di 435 Nm. La trazione è dunque integrale, che si adatta automaticamente alle condizioni di guida.

Per quanto riguarda le prestazioni, Lexus assicura per la RX 450e una velocità massima di 160 km/h, mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h è limitata ad appena 5,6 secondi.

Gli interni sono molto minimali e sofisticati: il posto guida con la strumentazione raccolta ricorda quella di un jet soprattutto se si sceglie la versione equipaggiata con il sistema sterzante One Motion Grip, una delle nuove tecnologie più significative presenti nella Lexus RZ.

Lexus RZ 450e interni

L’avveniristico posto guida della Lexus RX con il volante a cloche – ©Lexus

Contraddistinto da un volante “a farfalla”, prevede al posto del tradizionale collegamento meccanico tra volante e ruote tramite il piantone dello sterzo un collegamento elettrico per inviare gli input dal volante alle ruote per una risposta immediata e un controllo dello sterzo più preciso.

Il guidatore noterà anche una minore oscillazione del volante quando viaggia su strade sconnesse ed una correzione automatica in caso di forti venti trasversali.

La tecnologia richiede meno sforzo di sterzata da parte del guidatore: con una rotazione di soli 150 gradi della “cloche” si effettua la rotazione completa dello sterzo da fine corsa a fine corsa, senza bisogno di incrociare le braccia o manovre aggiuntive.

Il nuovo modello è prenotabile dai clienti europei a partire dal 20 aprile, in vista delle prime consegne dalla fine del 2022.

In Italia i clienti potranno registrare il proprio interesse accedendo al sito lexus.it Con un acconto di 300 euro sul prezzo finale, si avrà la possibilità di prenotare la vettura senza vincoli e ricevere una card di ricarica con 1.000 euro di credito da utilizzare presso tutte le stazioni di ricarica pubblica.

LEGGI ANCHE:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureato in Comunicazione all'Università di Siena e giornalista dal 1995, ha un'esperienza pluriennale come redattore automotive. Ha lavorato per riviste, TV e testate online specializzate di diffusione nazionale. Su greenMe.it si occupa di mobilità sostenibile e auto ecologiche

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook